L’abito da sposa di Kate Middleton miglior vestito 2011: nomination meritata?

 
Lorena Scopelliti
31 gennaio 2012
Commenta

kate abito Labito da sposa di Kate Middleton miglior vestito 2011: nomination meritata?

Parliamo della questione Kate in termini slegati da qualunque aspetto emotivo e favolistico che fin dal principio ha caratterizzato la fiaba d’amore Kate Middleton & Principe William: spesso, quando si affronta il tema del look o delle scelte stilistiche della Duchessa di Cambridge tutto sembra iperbolico, meritevole di lodi e qualunque aggettivo termina con il suffisso issimo/a. Ormai è quasi un anno che è scoppiata la Kate-mania: non poteva essere altrimenti, visto che la donna in questione è giovane, discretamente bella, ha buon gusto e occhio per il look e ha un’aria da ragazza perbene che piace trasversalmente a nonne e nipoti.

Ma l’abito da sposa indossato per le grandi nozza nell’aprile 2011 merita davvero la nomination come miglior vestito del 2011? Il Museo del Disegno di Londra ogni anno sceglie la creazione più originale e innovatova: questo sontuoso wedding dress ha qualcosa di veramente speciale da essere definito il più bello dell’anno appena trascorso?

Vediamo l’abito in termini tecnici, se così si può dire: prima di tutto la firma è di Sarah Burton per Alexander McQueen (griffe che Kate ama e indossa spesso); presentava uno  strascico di due metri e settanta e 58 bottoni d’organza chiudevano il corpetto sul lato posteriore. La lavorazione del tessuto è stata affidata alle maestraenze d’eccellenza della  Royal School of Needlework di Hampton Court Palace: interamente in pizzo la cui lavorazione richiamava i quattro simboli delle province del Regno Britannico (la rosa, il cardo, il quadrifoglio e il narciso). Lo scollo dell’abito era una minimale V stretta sul seno, che accentuava la magrezza della principezza.

Accessori: bouquet di fiori e seta e scarpe in satin e pizzo avorio sempre di Alexander McQueen; la tiara che indossava era un diadema di Cartier del 1936 tempestato da più di mille diamanti. Nel complesso, quindi, una vera e propria opera d’ingegno e di artigianalità. Peccato fosse così simile alla scelta nunziale dell’inarrivabile Grace Kelly: se su quest’ultima il pizzo diventava raffinato e ultra chic, grazie al sublime incarnato alabastrino, su Kate il risultato è stato decisamente meno elegante, forse proprio a causa dell’eccessivo e innaturale colorito abbronzato che la Middleton ha infelicemente deciso di sfoggiare.

Photo credit| Getty Images

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento