Come indossare le scarpe basse per andare a un matrimonio

di anna Commenta

La stagione dei matrimoni è entrata nel vivo e a voi invitate non resta che rassegnarvi agli abiti eleganti e ai tacchi alti. Eppure un’alternativa c’è e sono le scarpe basse, a patto però che ve le possiate permettere e che sappiate come sfruttarle e farle apparire al meglio. Ecco 4 consigli per indossare le scarpe basse a un matrimonio.

scarpe sposa 2012

1. Con un abito lungo

Scegliete un modello di scarpa bassa che spunti da un abito lungo, magari fiorato o a fantasia. Per evitare di apparire più basse, meglio scegliere un abito a vita alta. E poi ricordate: se non siete alte almeno 1,70 m dovete assolutamente indossare i tacchi, anche un semplice tacco da 5 cm.

SCARPE DA SPOSA, PERCHE’ SCEGLIERLE BASSE

2. Con la punta slanciata

Scegliete un modello di scarpa bassa che abbia la punta slanciata, sia nel caso delle ballerine che nel caso del sandalo gioiello. La punta slancia la gamba e allunga la figura anzichè tagliarla.

SPOSA, SCARPE BASSE E BALLERINE

3. Con un pantalone palazzo o con una tuta ampia

Vale lo stesso principio dell’abito lungo. Le tute lunghe infatti tendono a slanciare la figura e dunque stanno benissimo anche con i sandali flat. Vale sempre la regola dell’altezza.

4. Con un abito tre quarti

SCARPE PER LA SPOSA, COME SCEGLIERE IL MODELLO PIU’ ADATTO

In questo caso potreste optare per una ballerina gioiello, per una slingback a punta oppure per una “mule”, cioè un sabot piatto a punta. Lo stesso vale se scegliete un outfit come gonna ampia e top.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>