leonardo.it

Matrimoni e divorzi su Facebook

 
Barbara
8 febbraio 2011
Commenta

Di recente ho appreso che un mio caro amico si è sposato perché ha modificato il suo stato civile su Facebook. In effetti è un bel modo per risparmiare sugli inviti e le partecipazioni. Anche se questo, naturalmente, non può che lasciare un po’ avvilite noi donne di altri tempi che avremmo preferito ricevere almeno una telefonata.

Incredibile, ma vero, un altro mio amico è passato da da “sposato” a “relazione complicato” e per finire, quando meno ce lo aspettavamo, è tornato “single”. Una storia d’amore iniziata e consumata in un profilo on line. Certo per noi italiani, amanti del dettaglio e del pettegolezzo, è davvero frustrante.

Speriamo solo che i rispettivi coniugi o fidanzati sappiano della fine della loro relazione prima che questa venga comunicata a centinaia di persone con due paroline on line. In realtà, qualcuno si è già trovato in questa triste situazione e ne abbiamo parlato anche su Sposalicious. D’altro canto c’è anche un lato positivo nell’indicare il proprio stato civile su Facebook.

Le persone che sono convolate a giuste nozze dopo una lunga attesa o battendo le amiche che ancora aspettano la fatidica proposta, possono ostentare da un giorno all’altro il loro status di persone sposate e usare quella piccola dicitura come una fede nuziale (senza contare chi può vantare di aver ricevuto via Facebook la stessa proposta di matrimonio).

Per chi convive le cose si fanno un po’ più difficili: non hanno ancora inventato lo status “convivente con figli”. Mentre scrivo sto provando ad immaginare una flirt-chat: “No, guarda, ti trovo attraente, ma come avrai notato dal mio status sono sposata con Mr. Big e se lo linki vedrai che è anche un pezzo d’uomo”.

Sarebbe interessante provare a fare una statistica degli sposati, dei single, dei divorziati e dei conviventi che popolano il mondo di Facebook. Anche, se, suppongo, sarebbe decisamente falsata dai troppi doppi e tripli profili che popolano la rete in cui fior di coppie sposate scoprono di poter riavere con un semplice click ed un semplice aggiornamento di status una libertà e una serie di opportunità che le nostre nonne si sognavano.

Photo Credits | [F]oxymoron

Articoli Correlati
YARPP
Dimmi di si, proposta su Facebook

Dimmi di si, proposta su Facebook

Chissà se Mark Zuckerberg, creatore di uno dei più famosi social network del secolo, avrebbe mai immaginato che la sua piattaforma sarebbe diventata il luogo dove pronunciare la fatidica domanda. Probabilmente per […]

Matrimoni e divorzi per le ex star di Friends

Matrimoni e divorzi per le ex star di Friends

Coppie che vanno, amori che vengano. In comune, però, un set: quello di qualche anno fa ove i due attori protagonisti di varie situazioni amorose condivisero scene e risate della […]

Anniversari di nozze, ogni anno per tradizione

Anniversari di nozze, ogni anno per tradizione

L’anniversario di matrimonio viene festeggiato ogni anno anche se i più conosciuti e famosi sono di sicuro il venticinquesimo e cinquantesimo al raggiungimento dei quali la coppia di coniugi organizza […]

Come creare la pagina del matrimonio su Facebook

Come creare la pagina del matrimonio su Facebook

Se avete deciso di sposarvi, è tempo di cambiare le informazioni relative alla vostra situazione sentimentale sul profilo di Facebook. Poichè la voce futuri sposi ancora non è tra le […]

Come organizzare un eco matrimonio

Come organizzare un eco matrimonio

Come organizzare il proprio matrimonio avendo cura dell’ambiente? Minimizzare le emissioni attraverso scelte sostenibili ed ecologiche è possibile, con un po’ d’attenzione e con le giuste informazioni su come organizzare […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento