Matrimoni originali: a Cassinetta gli sposi comandano, il sindaco obbedisce

di Barbara Commenta

Volete un matrimonio davvero originale? Vi piace l’idea di sposarvi a mezzanotte o di celebrare le nozze su di una barca lungo il fiume? Sicuramente vi sarete sentiti rispondere dall’addetto del comune in cui siete residenti che non è assolutamente possibile realizzare simili cerimonie. Se poi volete sposarvi in chiesa, naturalmente, neanche a parlarne.

L’Italia, lo sappiamo, non è Las Vegas, ma non è detto che non si possa organizzare anche da noi un matrimonio fuori dal comune o comunque fuori da alcuni standard e da alcune regole. A informare il web di questa interessante notizia è stato Domenico Finiguerra, sindaco di Cassinetta di Lugagnano, uno scenografico comune nel milanese.

Come molte realtà d’Italia, anche questo comune rischia di veder sparire sempre più velocemente le aree verdi intorno a sé. Il sindaco e la giunta, nel tentativo di ridare vita e significato al territorio, stanno proponendo da tempo una scelta economicamente non fruttuosa ovvero un piano regolatore che non prevede aree di espansione. Come fare allora ad incrementare le entrate?

Cito dal sito del Sindaco:

Cassinetta è un bel posto, con il Naviglio Grande, la Passeggiata dell’Amore, le Ville Settecentesche, divenuta una piccola capitale dell’ambientalismo italiano (da qui è partita la campagna nazionale “Stop al Consumo di Territorio”). Da anni si resiste contro un mostro d’asfalto che la Regione Lombardia e l’ANAS vorrebbero costruire per raggiungere in un lampo l’aeroporto di Malpensa.

Ora, poiché sempre più sposi scelgono di sposarsi in zona per via dei panorami, il Sindaco ha aperto il suo comune a tutte le proposte: potete contattarlo e dire cosa avete in mente. Volete sposarvi in barca? E’ possibile. Volete una cerimonia a mezzanotte a lume di candela? Accordata.

Se poi vi piacerebbe essere sposati da un carissimo amico, basta chiedere. Infine, per il rinfresco, è possibile usufruire del parco comunale e degli spazi esterni al municipio. Naturalmente tutto questo ha un costo. Sul sito di Cassinetta ci sono le tariffe, ma è meglio contattare direttamente chi di dovere per un preventivo più preciso, specialmente se per la testa vi sta frullando qualche strana idea.

Via | Domenico Finiguerra
Photo Credits | Joe Shlabotnik

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>