Matrimoni e ricevimenti al Maschio Angioino di Napoli: il Comune cerca soldi

 
Valeria
29 giugno 2012
Commenta

Maschio Angioino Matrimoni e ricevimenti al Maschio Angioino di Napoli: il Comune cerca soldiLa novità è recente e riguarda la città di Napoli. il Comune è infatti pronto ad affittare i suoi monumenti pur di fare cassa. Uno su tutti, il Maschio Angioino, già scelto da molti sposi che vogliono pronunciare il sì con rito civile.

La novità? Matrimoni ma anche ricevimenti. Per utilizzare la Sala della Loggia, al piano terra, dovranno essere pagati dai 200 ai 500 euro nei giorni feriali e dai 300 ai 600 il sabato (la tariffa varia in base alle ore di utilizzo). Consentito l’accesso anche alle terrazze e i camminamenti per i banchetti, ma gli ospiti non potranno essere più di 80 e fotografie e filmati saranno consentiti soltanto dove si svolge la cerimonia a meno che non si voglia pagare una tariffa a parte.

Tra le altre regole, no al lancio del riso e ai fuochi d’artificio e utilizzo soltanto di strutture mobili per il catering. Inoltre non sarà consentito l’utilizzo di spazi alternativi al Castello: quindi in caso di pioggia, addio ricevimento.

Photo Credits | Getty Images

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento