Matrimonio al Baglioni Hotel a Roma e Milano

 
Giulia Ferri
12 novembre 2011
Commenta

4098 ilbaretto carlton milan Matrimonio al Baglioni Hotel a Roma e Milano

Oggi scopriamo le location più esclusive per il matrimonio nei Baglioni Hotels. Gli hotel della Collezione si trovano in splendidi palazzi d’epoca nel cuore delle più belle città d’arte italiane ed europee: luoghi d’eccellenza dove organizzare il vostro ricevimento nuziale, la vostra luna di miele e, perché no, rinnovare la vostra promessa d’amore.

La cura per i dettagli e l’arte dell’accoglienza che contraddistinguono i Baglioni Hotels sono il tocco finale per realizzare un sogno per un matrimonio da favola.

Roma. Il Brunello Lounge & Restaurant, con il suo esclusivo ingresso indipendente su Via Veneto, accoglie i clienti in un’atmosfera unica che unisce tradizionale eleganza italiana e design contemporaneo. Rappresenta il luogo ideale per gustare piatti dai sapori Mediterranei realizzati con prodotti di altissima qualità. Il più innovativo salotto di Roma perfetto per una cena raffinata ma anche per provare fantasiosi cocktail.

Milano. Il Baretto al Baglioni è un leggendario e storico ristorante di Milano che dalla sua sede originaria in Via Sant’Andrea si è trasferito ed è ora illustre “ospite” del Carlton Hotel Baglioni.

Sembra di entrare in una club house inglese dei primi del Novecento, dove gli uomini d’affari si concedevano una pausa e conversavano amabilmente dopo la frenesia degli affari della City. È questo lo stile del Baretto: fregi di legno antico, un arredo tipicamente britannico e in stile elegante, quadri raffiguranti scene di caccia e passeggiate a cavallo nella campagna inglese.

Il Baretto può ospitare fino a 75 persone e offre una gastronomia meneghina leggera e dai sapori mediterranei: insalata con bacon, cotoletta alla milanese, risotto al salto e altre squisitezze.

 

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento