Nozze bagnate, sposi cadono nel lago – video

 
Marina
28 giugno 2012
Commenta

Ogni sposa vorrebbe che il giorno del suo matrimonio filasse tutto liscio, senza nessun ostacolo, senza nessun imprevisto a rovinare la festa. Solo al pensiero di qualcosa che si inceppi o che sia mal organizzato ci vengono i sudori freddi. Se accadesse come la prenderemmo?

Probabilmente ne saremmo prima preoccupate e poi infastidite, ma questo atteggiamento contribuirebbe a peggiorare ancora di più la situazione. Cosa dovrebbe dire questa ragazza allora? La caduta nel lago non era certo compresa!

Il video è divertente, per noi che guardiamo. A dire il vero è sempre così, come per Paperissima. Le persone prendono di quelle botte pazzesche, magari si fanno anche male e chi guarda ride per l’assurdità della situazione.

Se capita a noi è tutto diverso. Guai a ridere, vi è mai capitato? la cosa bella di questa sposa è che non se la prende. Salgono tutti quanti su un moletto di legno per una classica foto di rituale, però la struttura non li regge tutti quanti e in un attimo si ritrovano in acqua.

Un bagno fuori programma. Non so se avete notato guardando il filmato, ma la sposa finisce proprio sott’acqua e lo sposo non è che abbia lei proprio come primo pensiero! Difatti si allontana verso la riva.

Le prime ad aiutarla sono due damigelle, poi interviene anche lui. Alla fine escono tutti dall’acqua, bagnati e infradiciati e riescono ancora a ridere e scherzare. Un atteggiamento vincente, secondo me. Ed è, a mio parere, lo stesso atteggiamento che si dovrebbe avere nella vita.

Accadono tantissime cose durante il corso di un’esistenza, belle e brutte. Per le belle non si hanno difficoltà, per le brutte sì, ma se le affrontiamo con rabbia è più difficile superarle. Questa sposa, lo sposo, le damigelle e i testimoni hanno cercato di utilizzare l’accaduto, il fuori programma, per scherzare tra loro e così non si è rovinata la festa. Che ne pensate?

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento