Nozze, petali ecologici che diventano fiori

di Marina 1

lancio petalòi agli sposi

Indubbiamente è unì’idea non solo ecologica, ma anche estremamente simpatica e nuova. Guardando la fotografia è difficile capire cosa siano questi fiorellini rosa.

Si potrebbe pensare a dei coriandoli o qualcosa di simile, in spugna, magari per far giocare i bambini, invece parliamo di tutt’altro.

Questi fiori possono essere chiamati petali ecologici oppure “confetti” e vengono utilizzati nelle nozze ecologiche. Cosa sono? Avee presente quando gli sposi escono sorridenti dalla chiesa dopo essersi uniti in matrimonio?

In genere gli invitati aspettano fuori, pronti a tirar loro il classico riso, coriandoli o altro genre di piccolissimi oggettini, per festeggiarli.

Questi fiori rosa, o petali, sono qualcosa di incredibile. Nella loro semplicità nascondono piccolissimi semi che una volta a terra, quando il materiale rosa si scioglierà, diventeranno l’inizio di bellissimi fiori.

Tutto molto ecologico, il problema consiste solo nel fatto che se vi sposate in una chiesa che ha il sagrato di pietre rischiereste un danno. A quel punto qualcuno dovrebbe prendersi la briga di scopare i fiori in una parte dove ci sono terreno e aiuole in modo che i semi possano iniziare a vivere e prendere forma, gettando radici nel terreno per trasformarsi in fiori.

Il rosa è l’unico colore? No, no! Potete scegliere tra diciassette quello che preferite da distribuire ai vostri ospiti e chissà che alla fine qualcuno non ne raccolga o ne tenga per il proprio giardino avendo poi un ricordo della giornata che dura nel tempo.

Anche per la forma c’è la possibilità di scegliere: fiori o cuori, oppure misti. Se poi volete spendere di meno o preferite che ciò che tirate sia più piccolo optate per i sacchettini di “confetti” triturati.

Il colore però non è granchè, un grigino, però alla fine non è che conti molti se si pensa che il loro scopo è essere tirati e andare a fare radici nel terreno! Se volete acquistarli li trovate su botanicalpaperworks

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>