Proposta di matrimonio all’istituto d’arte

 
Marina
19 agosto 2012
Commenta

Una proposta di matrimonio all’istituto di arte contemporanea, fatta in modo del tutto insolito. Qualcosa di estremamente romantico e creativo, e chi se lo andava a immaginare?

Pensate di camminare tranquilla accanto al vostro fidanzato e ad un certo punto emerite sconosciute, e sconosciuti, vi vengano incontro per donarvi un fiore. Ogni persona vi offre un garofano.

Personalmente inizierei a pensare ad uno scherzo più o meno divertente, anche perchè mano a mano che camminano e arrivano all’istituto d’arte sono sempre più le persone che offrono un fiore: donne, uomini, bambini.

Alla fine? trecento persone circa. La ragazza si ritrova a tenere in mano un mazzo gigante di fiori. Ma… e il suo fidanzato? Non si sa come è sparito, l’ha lasciata sola. La ragazza si guarda attorno e lo vede seduto su una panchina, con degli alberelli accanto.

Solo che alla velocità della luce ha cambiato abbigliamento e indossa un completo da cerimonia con la coda! Microfono in mano si alza e la conduce alla panchina. Lei si siede, posa la montagna di fiori per terra e…

inizia a ridere. Come non farlo? Lui si inginocchia e le chiede di sposarlo!!! Mitico!!! soprattutto perchè lei colta alla sprovvista, in una situazione imbarazzante inizia a ridere e non si ferma più.

Ohhh, accetta la proposta, ma sempre ridendo. Poi c’è il bacio e tutti applaudono felici. I retroscena della proposta li trovate alla fine del video, con gli amici che lo aiutano a vestirsi e a consegnare fiori a tutti gli sconosciuti per fare in modo che li diano a lei.

Un’organizzazione perfetta, un video simpatico, una proposta degna di un artista e visto il contesto non si poteva chiedere di meglio. Che ne pensate? Non è stato creativo?

Ovviamente l’anello non è mancato. è spunta una scatolina dalla tasca e ha fatto il suo ingresso durante il clou della proposta di matrimonio. Guardate il video, è divertente.

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento