Wedding Planner: ecco come ti organizzo un matrimonio!

 
Valeria
14 luglio 2010
Commenta

Se l’odore di fiori d’arancio fa per voi, non avete che due possibilità: sposarvi o diventare wedding planner. Chi è costui? L’organizzatore/organizzatrice di matrimoni, una figura professionale nata in America più di vent’anni fa che, pian piano, ha preso piede anche in Italia.

Chi si rivolge dunque a un wedding planner? Facile: le coppie di futuri sposi che, pur amandosi alla follia, non hanno tempo di occuparsi personalmente del giorno del loro sì e preferiscono delegare una persona esperta che al 100% non li deluderà.

Basti pensare alla recente ricerca condotta dall’agenzia di comunicazione Action Brand su 1430 italiani, uomini e donne, di età compresa tra i 26 e i 40 anni. Cosa è emerso? Un 27% di persone che hanno manifestato forte stress proprio durante l’organizzazione delle nozze. Il tour de force, dunque, merita aiuto.

Ma cosa fa un wedding planner? La figura si occupa davvero di tutto, dalla A alla Z. Location del ricevimento, catering, musiche, bomboniere e le partecipazioni, passando per il fotografo, il fioraio e il viaggio di nozze. Insomma, lo scopo del wedding planner è quello di render perfetta la giornata del sì tenendo conto, ovvio, anche del budget che la coppia ha a disposizione.

Ma wedding planner si nasce o si diventa? Un po’ e un po’. Una cosa è certa: per diventare professionisti del settore, vi sono numerose agenzie in Italia che organizzano corsi professionali oltre a dare spesso la possibilità in un secondo momento, grazie alla formula del franchising, di costituire una piccola unità produttiva in qualsiasi parte d’Italia che sarà monitorata dalla sede centrale.

La A.W.P. Associazione wedding Planners di Milano, ad esempio, nasce per riunire e promuovere i professionisti del settore wedding planning. Come si legge sul sito ufficiale, scopo dell’Associazione è:

Divenire strumento di incontro, spazio di confronto e di crescita professionale di tutti i wedding planners, nonché quello di garantire lo sviluppo di una categoria contraddistinta da un elevato livello di etica e di professionalità.

A San Marino, invece, c’è Regency, tra le prime agenzie per l’organizzazione di matrimoni capace di fornire tutti gli strumenti e le nozioni necessarie per organizzare ogni tipo di nozze.

Articoli Correlati
YARPP
Slow Wedding, sposarsi con lentezza

Slow Wedding, sposarsi con lentezza

Da patria dello Slow Food a promotrice dello Slow Wedding. In Italia questa tendenza ha preso, piano piano, piede soprattutto tra le coppie giovanissime. O, in maniera paradossale, tra quelle […]

Direttamente da New York la Illegal Wedding Fair

Direttamente da New York la Illegal Wedding Fair

  Di recente nella sfavillante città di New York si é tenuta la “Illegal Wedding Fair”. Vi starete forse chiedendo di cosa si tratti? ebbene la spiegazione é piuttosto semplice […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento