Carlo Pignatelli 2014 sfila a Milano l’eleganza da red carpet

di Gaiumi Commenta

pignatelli 1

Le sfilate da uomo vanno avanti inesorabili, presentando le ultime novità per la prossima stagione primavera estate 2014. Dopo Londra è la volta di Milano, dove venerdì è sceso in passerella Carlo Pignatelli, uno dei nomi più famosi in fatto di cerimonia da uomo. E’ il pizzo uno degli elementi fondamentali per i completi più glam per lo sposo 2014 che guarda agli anni ’20, pizzo che spunta sotto i revers dell’elegantissimo tight e che è l’assoluto protagonista della giacca in pizzo, portata con camicia e cravatta all over.

I tessuti sono lucidi e dettagli gioiello, come i cristalli sui revers della giacca, illuminano gli outif da cerimonia. Completi tre pezzi, con giacca slim monopetto, ancora una volta impreziosita da elementi luccicanti, come le paillettes e completi da vero gentleman, portati con la bombetta english style. Il gessato è con motivo rigato in seta ton sur ton, giacca lunga modello trench coat, con dettagli gioiello che decorano il bordo che incornicia la camicia.

Elegantissimi tight, vagamente retrò, alla maniera del Grande Gatsby, con pizzo leit motiv ricorrente e papillon gioiello. Righe e micro quadretti, per gli inserti che dominano nei completi cerimonia “più informali”, i revers, riprendono il motivo della camicia, della cravatta, del gilet o del pantalone in seta, in contrasto con la giacca unita.

Sulla passerella, dopo un avvio in total black, domina il grigio, dal più classico fumo, fino alle nuance perla, con giacche e pantaloni in broccato, che si mescola al blu notte. Ed è proprio al blu notte che cede il passo il grigio, con completi ultra slim da new dandy, con giacche lavorate. Splendono gli accessori d’autore, i gioielli firmati da Roberto Zeno, che si posano su cravatte, foulard e revers dei tuxedo.

Photo credits | Mariano di Vaio Tumblr e Pignatelli