Abiti da cerimonia uomo: ecco i migliori suggerimenti da seguire

di isayblog4 Commenta

Siete stati invitati da una cerimonia importante e volete sfoggiare il vostro look migliore? Allora ci sono alcuni dettagli che devono essere necessariamente presi in considerazione dato che possono fare la differenza. Testimoni degli sposi oppure normali invitati: la differenza non è poi così importante o marcata. L’importante è avere sempre il look giusto per affrontare una simile cerimonia in modo elegante e impeccabile.

pantaloni di lino per uomo

I dettagli, come detto, sono fondamentali ancor di più nel campo dell’abbigliamento maschile: l’eleganza non deve mai sfociare, però, nella noia. Di conseguenza, bisogna trovare un modo per essere classici e formali, ma al contempo il più possibile contemporanei. Bisogna sempre partire da un concetto importante: è difficile che in simili cerimonie veniate giudicati eccessivamente eleganti, ma anzi, nella maggior parte dei casi succede l’esatto opposto.

Il primo suggerimento da seguire è quello di prestare la massima attenzione alla location. Se siete invitati ad un matrimonio che si svolge in spiaggia, ad esempio, la cosa migliore da fare è quella di puntare su un abito destrutturato, magari in cotone leggero oppure con dei pantaloni in lino uomo, ovviamente scegliendo un colore chiaro. Va bene anche uno spezzato, optando per una giacca sartoriale e dei pantaloni, ma solo se non volete essere troppo formali e se la tipologia di cerimonia lo consente.

Invece, nel caso in cui il matrimonio debba essere celebrato in città, allora l’impostazione del look inevitabilmente cambia. Infatti, si dovrà prediligere un look decisamente più vicino ai canoni classici. Ovvero, puntare sull’abito scuro (va bene sia il blu che il grigio) e una giacca doppiopetto, in modo particolare qualora la festa prosegua anche durante la serata.

Un capitolo a parte, invece, dovrebbe essere riservato al 3 pezzi. Infatti, l’abito non include solamente la giacca e i pantaloni, ma spesso e volentieri comprende pure un terzo elemento, rappresentato dal gilet, che può essere mono oppure doppiopetto. Ci sono diversi uomini che, in occasione del proprio matrimonio, scelgono di evitare il tight per puntare su un’eleganza decisamente più rilassata: in questo caso, il 3 pezzi rappresenta indubbiamente un’ottima soluzione. Di conseguenza, rinunciare al gilet è il primo passo per fare in modo che lo sposo possa avere degli elementi di distinzione in confronto agli ospiti. La camicia va benissimo bianca, oppure sempre con delle tinte chiare: deve essere indossata sotto la giacca e sempre in modo tale che sia i polsini che il colletto non possano essere visti. Se la cravatta vi sta antipatica, puntate su una camicia con collo guru o con collo alla coreana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>