Abiti eleganti per la mamma della sposa, il tailleur

di Gaiumi Commenta

tailleur mamma sposa mattiolo

Dopo avervi dato qualche dritta sugli abiti da cocktail perfetti per un matrimonio di giorno e per quelli lunghi da sera è arrivato il momento di parlare di tailleur. Quest’ultimo nasce due pezzi, come abbinamento di giacca con gonna al ginocchio e ha vissuto anni d’oro tra gli anni ’50 e ’60, con le prime creazioni di Coco Chanel. Con il passare del tempo è stato poi sdoganato il pantalone da donna, anche grazie alle proposte d’avanguardia di Yves Saint Laurent. Un bel tailleur non passa mai di moda ed è sempre un classico per la mamma della sposa.

Oggi il tailleur è passato in secondo piano rispetto all’abito, che può essere comunque abbinato ad una giacca corta, ma ci sono Maison come appunto Chanel, che propongono ogni stagione le nuove evoluzioni e poi un tailleur difficilmente si fatica a trovarlo, pensate un Armani che abbandona un must have storico, impossibile.

Oggi abbiamo selezionato per voi un tailleur di Giorgio Armani grigio perla, con motivo fiocco con punti luce. La giacca è corta e la gonna è rigorosamente al ginocchio. Sempre dello stilista italiano, il modello peplum con spalle geometriche e rouches plissé. Di Gai Mattiolo il completo di ispirazione anni ’60, con maniche scintillanti, in shantung di seta. Di Luisa Spagnoli invece il completo giacca e pantaloni declinato nel colore dell’anno, l’emerald green.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>