Un nuovo concetto di album del matrimonio

di isayblog4 Commenta

Un tempo praticamente chiunque si sposasse assoldava un fotografo che si preoccupava di immortalare tutti i momenti salienti del matrimonio, oltre a produrre un album fotografico per gli sposi, da riguardare nel corso degli anni. Oggi le cose sono decisamente diverse rispetto ad un tempo; c’è ancora chi richiede i servigi di un fotografo professionista, ma spesso insieme a lui collaborano anche gli invitati e i parenti, che scattano fotografie di tutta la cerimonia, magari anche degli eventi meno notevoli, o addirittura sconvenienti. Gli sposi ottengono nei giorni successivi alla cerimonia una lunga serie di fotografie digitali, scattate dal fotografo, ma anche da una buona parte degli invitati. Queste immagini si possono conservare sul cloud, da riguardare quando si vuole, oppure le si può sfruttare per creare un fotolibro matrimonio.

Cos’è un fotolibro
I vecchi album fotografici dei nostri genitori sono ormai sorpassati. Oggi non si preparano più queste collezioni di fotografie, incollate tra le pagine di spessi fogli, che in molti casi tendono anche a deteriorarsi con il passare degli anni. Oggi per il matrimonio si prepara un fotolibro in qualità professionale. Un fotolibro non è altro che un libro fotografico, stampato su carta di alta qualità, con all’interno le foto che gli stessi sposi scelgono. Lo si può far stampare nei giorni successivi alla cerimonia, oppure si può attendere un poco di tempo, in modo che tutti gli invitati possano recapitarci le foto scattate in formato digitale. A questo punto gli sposi potranno accedere al sito che consente di creare il fotolibro, decidendo una serie di particolari. Non solo si possono inserire le foto che più ci piacciono, ma si può decidere anche il formato del libro e il tipo di carta da utilizzare. Sono infatti disponibili fotolibri di ogni forma, dimensione e numero delle pagine, oltre che carta fotografica satinata o lucida, o anche carta di altro genere, più o meno spessa e di pregio a seconda dei desideri degli sposi stessi. Oltre a questo il fotolibro può essere stampato nel numero di copie che si desiderano, in modo da poterlo recapitare, volendo, anche ai genitori o ai testimoni. I fogli potranno essere rilegati come si crede, anche con una copertina rigida in eco pelle, in tela o con una copertina lucida che riporta un’immagine significativa della cerimonia. Un vero e proprio libro fotografico, proprio come quelli che si trovano in libreria firmati dai maggiori fotografi del mondo.

La scelta delle immagini
Per ottenere un fotolibro memorabile, che si avrà il piacere di riguardare nel corso degli anni, è importante selezionare delle immagini che abbiamo un significato, che ritraggano momenti degni di nota. Per quanto riguarda il matrimonio di solito si utilizzano le foto dell’arrivo degli sposi in tempi separati, l’arrivo all’altare, lo scambio delle fedi, il primo bacio dei coniugi da sposati, e così via. Volendo però è possibile aggiungere tutto ciò che si desidera, rendendo il libro particolarmente incentrato sugli sposi, o magari allargandosi anche a comprendere i parenti più stretti o i testimoni. Volendo è anche possibile dare vita ad un fotolibro del matrimonio personalizzato a seconda di chi lo riceverà eventualmente in regalo. L’importante è che le foto siano in alta risoluzione e di buona qualità; sono comunque disponibili software in grado di sistemare i principali difetti di un’immagine. Ci permetteranno quindi di sistemare la messa a fuoco, di aumentare il contrasto o la luminosità, di ritagliare l’immagine se non è ben centrata e così via. Per ogni immagine si potranno poi aggiungere, volendo, layout particolari, fondi di un certo genere o anche cornici, a scelta degli sposi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>