Abiti da sposa 2017, la collezione Jesus Peiro

di Anna Maria Cantarella Commenta

Un dessert a base di profiterole e mirtilli ha ispirato la collezione di abiti da sposa 2017 Jesus Peiro: un concentrato di dolcezza e romanticismo.

L’ispirazione viene in molteplici forme, ma la storia che c’è dietro la collezione di abiti da spsoa 2017 di Jesus Peiro è veramente particolare. Merche Segarra ricorda all’improvviso un profiterol mangiato in un ristorante di Parigi, pieno di panna e decorato con il cioccolato e comincia a pensare a come sarebbe stato un abito da sposa decorato con un pizzo che lo fa sembrare un dessert. E’ così che nata la collezione 2017 Jesus Peiro, che non a caso si chiama ” Mirtilli”.

collezione abiti da sposa Jesus Peiro 2017

La collezione abiti da sposa 2017 alterna linee voluminose con linee dal movimento più leggero. Le scollature diventano più originali con piccoli dettagli alla moda come i volant, fiocchi enormi e righe che insieme creano una collezione in cui la femminilità è protagonista e tutto ricorda i profumi della pasticceria, dal caramello all’anice, dal Pan di Spagna alla panna e i frutti di bosco.

Il simbolo di questa dolcissima collezione è sicuramente l’abito da sposa ball gown con delle piccole decorazioni gioiello, incastonate sul tulle come mirtilli sulla panna, in colori che vanno dal rosso acceso dei ribes al viola delle more. I dettagli luminosi e le gonne ampie sono sicuramente il cuore della collezione ma ci sono anche modelli dai tessuti sottili che creano delicate silhouette e molto tulle soffice, che produce una grande varietà di design interessanti. Ma il modello più stupefacente è sicuramente quello presentato sul finale della sfilata della Barcellona Bridal Week: un abito da sposa decorato con cristalli rosa e oro, adornato con un meraviglioso velo da sposa di colore rosa.

Photo Credit| Jesus Peiro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>