Cappello da sposa con velo o a tesa larga, i modelli più romantici

di Anna Maria Cantarella Commenta

Veletta o falde larghe: il cappello da sposa può rendere il vostro outfit davero unico

I cappelli da sposa sono una bella idea per le spose che stanno cercando un look originale e diverso da solito. Questo particolare accessorio enfatizza l’individualità della sposa regalando un look estroverso che sicuramente si farà ricordare. Fiori, dettagli gioiello, piccole gemme, e perfino le piumette possono rendere il cappello da sposa un piccolo gioiello di stile e non c’è limite alla fantasia delle creazioni e al design. Solo voi potete scegliere il modello ideale, quello più adatto a voi, all’abito da sposa che avete scelto e allo stile del vostro matrimonio.

Tenete bene a mente lo stile scelto per l’abito. Se avete scelto un abito molto romantico dovete stare molto attente perchè il cappello potrebbe non essere adatto, anche se nella gallery potete vedere un originalissimo abbinamento tra abito principesco e cappello da sposa a falde larghe. In generale però. il cappello da sposa si adatta di più ad abiti semplici, scivolati, poco decorati, magari corti con piccoli dettagli di piume, strass o perline. Anche il cappello da sposa conveletta è tornat di moda, abbinato sia agli abiti da sposa tradizionali sia ai modelli in stile anni ’20 con gonna a palloncino sopra la caviglia.

Infine ricordate sempre le principali regole del bon ton. Il cappello durante la cerimonia si può indossare solo per celebrazioni mattutine, entro le 12, il cui ricevimento finisca entro le 18. Altrimenti potete indossarlo il pomeriggio, ma dopo la cerimonia. Un tempo il capello era consigliato alle spose over 30, oppure alle spose in seconde nozze che non potevano indossare il velo. Oggi invece il capello ha conquistato anche le spose più giovani che lo scelgono come accessorio trendy e glamour.

Photo Credit| Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>