Matrimoni in Arabia Saudita, l’uguaglianza si avvicina

di Maria Francesca Demontis Commenta

A piccoli passi anche le donne saudite, in particolare le spose, stanno guadagnando l’uguaglianza dei diritti. Infatti, finalmente, anche a loro è consentito avere e leggere la loro copia del contratto di matrimonio.

saudi-women

Anche è stata data la possibilità, dal ministero della Giustizia, di approvare, dopo averlo letto, il contratto che le legherà per sempre ad un altro uomo. Ma non solo han
no questo diritto, infatti con questa direttiva le donne avranno più diritti per quanto riguarda il “tema lavoro” nel caso rimanessero vedove, in quanto nei contratti verrà indicato se l’uomo consente alla donna di lavorare una volta diventata vedova.Queste piccole novità fanno parte di un grande progetto di modernizzazione avviato da re Salaman e sostenuto dal vice principe ereditario, Mohammed bin Salman.
Un grande traguardo era stato raggiunto lo scorso dicembre 2015 quando alle donne saudite è stata data la possibilità di votare per la prima volta alle elezioni locali. Purtroppo manca ancora un grande diritto alle donne dell’Arabia Saudita: la guida dell’auto da sole. Infatti secondo il principe Mohammed bin Salman, la società conservatrice wahhabita  non è ancora pronta per un passo del genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>