Torta di nozze bianca e rosa con velo e fiori

di Marina 3

Torta di nozze rosa e bianca con decorazioni di fiori

Il pranzo di nozze è un evento tanto atteso dove si mangia tutti insieme, ci si diverte, si scherza e si gioca, nel quale si ripete ad oltranza la fatidica frase che mette in imbarazzo gli sposi più timidi: “Bacio! Bacio!”, fino a che non lo fanno.

A parer mio però, il momento più bello è quando i camerieri portano la torta, un tripudio di magnificenza, che solo a guardarla ingrassi due chili, ma è spettacolare. Le torte di nozze sono magnifiche. Secondo il numero di ospiti possono essere contenute oppure gigantesche e in genere sono elaborate e arricchite di petali fiori, decorazioni e quant’altro.

Proprio in cima, sul piano più alto, che guardano il mondo dalla loro posizione privilegiata, ecco gli sposi, un lui e una lei, preferibilmente abbastanza somiglianti nelle forme. Ma vediamo un po’ di concentraci sulla torta della fotografia. Esternamente è ricoperta di sciroppo di zucchero, quello con cui si ricoprono anche le mandorle dei confetti, una glassa bianca sulla quale il pasticcere poi crea i suoi decori.

In questa particolare torta a quattro piani le decorazioni sono costituite da una fascia rosa su ogni strato a cui sono accoppiati fiori, gerbere stilizzate e una è posta anche sopra, al posto della convenzionale figura degli sposi di cui si parlava poco fa. A completare il decoro un velo da sposa bianco. Se vogliamo è una torta un po’ diversa dalle solite, leggermente anticonvenzionale, ma molto carina.

All’interno c’è la pasta vera e propria che può avere vari gusti. Ci sono diverse possibilità, a seconda soprattutto del gusto degli sposi, sono loro difatti a sceglierla. Molto spesso nella farcitura della torta viene messo un pochino di liquore per insaporire, ma ci sono persone astemie oppure che non ne apprezzano il sapore. Se poi ci sono molti bambini meglio evitare perché di sicuro loro non apprezzerebbero il gusto liquoroso. Tenetene conto nella vostra scelta.

Photo Credits Ironbridestephaniem

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>