Bulgari, anello con diamante a forma di cuore

di Marina 2

Bulgari è una nota azienda che produce bellissimi anelli di classe e stile. Sono piuttosto costosi per le tasche di un comune mortale, ma ci saranno persone che possono indubbiamente permetterseli. Questo è carinissimo, a mio parere, anche c’è chi pensia sia un pò “snob” o infantile.

Un anello secondo me deve piacere a chi lo indossa e per fortuna non a tutte le donne piacciono le stesse cose altrimenti il mondo sarebbe un posto davvero noioso! Questo anello, dal costo di circa ventimila dollari, che tradotti in euro sono un pò meno, ma a mio parere sempre tantissimi, è veramente carino.

Il diamante è incastonato e montato su un anello firmato e numerato, segno distintivo dell’azienda. La fattura è abbastanza semplice, la ricchezza dell’anello è senz’altro data dalla forma del diamante che lo rende insolito.  

Bulgari è un’azienda che a quanto pare utlizza spesso per i suoi gioielli la forma a cuore e personalmente la ritengo un’idea carina, specialmente se i gioielli in questione sono un simbolo di fidanzamento o matrimonio. L’amore è proprio ciò le lega le persone ed è al centro dell’unione, perchè non utilizzare il simbolo che lo rappresenta per un anello?

Naturalmente i gusti sono gusti e non a tutti può piacere un anello con questa forma. Di sicuro rappresenta il massimo del romanticismo, è il simbolo di una favola che si avvera e una donna che riceve un simile regalo non può non esserne felice!

Pare che sia possibile acquistare gli anelli della nota maison di gioielli anche su siti di e-commerce, tanto popolari e apprezzati, ma forse questo toglie un pò di fascino al rito dell’acquisto dell’anello, o delle fedi, momento in cui il futuro sposo, o i futuri sposi, si recavano insieme in una gioielleria per scegliere gli anelli. E voi cosa ne pensate?

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>