Se la donna si ammala il matrimonio va in pezzi

di Missunderstanding Commenta

Il matrimonio, che vorremmo fosse sempre rose e fiori come il giorno delle nozze, a volte è fatto di spine, soprattutto quando in famiglia sopraggiunge una malattia che mette a dura prova l’unità della coppia e la solidità del rapporto. Se poi ad ammalarsi gravemente è la donna, le probabilità che dal matrimonio si passi al divorzio sono sette volte superiori rispetto al caso contrario.

I dati giungono da uno studio pubblicato sulla rivista Cancer, che ha analizzato le statistiche dei casi di divorzio di 515 soggetti colpiti da tumore in 5 anni. Dalla ricerca è emerso che il 12% dei matrimoni evolve in separazione o in divorzio quando uno dei due coniugi sviluppa un cancro: se ad ammalarsi è la moglie nel 21% dei casi il matrimonio finisce, contro il 3% dei divorzi in famiglie nelle quali ad ammalarsi è l’uomo.

La rottura è più frequente nelle coppie di giovani sposi, mentre i matrimoni duraturi affrontano meglio l’impatto devastante di una malattia. La malattia ed il dolore quando arrivano, sconvolgono l’armonia e mandano in frantumi la stabilità della coppia, distruggendo il matrimonio. La malattia mette in crisi il matrimonio e a volte lo distrugge: è mancanza d’amore, incapacità di affrontare le difficoltà, debolezza?

Voi come vedete il rapporto tra malattia e distruzione del matrimonio, rapporto di causa conseguenza che si verifica troppo spesso se ad ammalarsi è la donna? Diteci cosa ne pensate condividendo nei commenti pensieri e racconti su un tema tanto delicato quanto doloroso che inevitabilmente rovina il matrimonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>