Nail art sposa, idee per la manicure effetto pizzo

di Anna Maria Cantarella Commenta

La nail art da sposa si lascia ispirare dall'eleganza del pizzo che si adagia sulle unghie.

La nail art da sposa più trendy è la manicure effetto pizzo, un particolare tipo di french manicure che richiama i motivi decorati del pizzo sulle unghie. Non è una manicure da sposa qualunque ma una serie di decorazioni precisissime che si possono realizzare su tutta la superficie dell’unghia, solo su alcune dita, opure al posto della lunetta bianca tipica della comune french manicure. Con la nail art pizzo disegnato si possono ottenere unghie eleganti e raffinate, perfette per chi desidera una nail art da sposa elegante e raffinata, nei colori classici del matrimonio, ma con un pizzico di originalità.

nail art sposa effetto pizzo

Se vi state chiedendo come fare il pizzo sulle unghie, vi diciamo che manicure come quelle che vedete nella nostra gallery si possono ottenere disegnando a mano – a patto di conoscere qualcuno che sia in grado di farlo – oppure utilizzando stencil e adesivi che renderanno il lavoro molto più semplice. In pratica si applica un primo strato di smalto sull’unghia e poi, con un pennellino sottilissimo e uno smalto bianco, si crea il disegno che riproduce il pizzo. Le decorazioni si possono anche fare utilizzando gli stencil o applicando adesivi sull’unghia.

Per rendere la nail art effetto pizzo bianco ancora più elegante si possono applicare piccolissime perline, oppure piccoli brillantini da distribuire sul disegno di ogni dito o da applicare solo all’anulare per rinnovare una manicure classica. E non c’è limite alla fantasia: il bianco, il rosa pastello, i glitter argentati sono solo alcune delle possibilità perchè la nail art effetto pizzo si può realizzare su qualunque base e con qualsiasi colore, perfino nella versione nail art in pizzo nero.

Photo Credit| Pinterest

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>