Video tutorial make up nudo per la sposa naturale e luminosa

di Lorena Scopelliti 2

Non esiste make up più difficile da realizzare di quello comunemente chiamato naked: il cosiddetto nude look richiede mano esperta, leggera ma incisiva, conoscenza dei volumi e del gioco delle luci. Ma è anche il trucco che ci valorizza maggiormente e che è davvero ideale da indossare nel giorno del matrimonio, in cui la donna deve essere al top senza però risultare in alcun modo artificiosa.

No al trucco pesante, nel senso che soprattutto la base viso (di cui avremo modo di parlare in modo più approfondito in seguito) deve essere ben calibrata e scelta a seconda delle necessità della nostra pelle: vediamo, in questo brevissimo video tutorial, quali sono le fondamentali regole da seguire per il make up effetto nudo.

Nel video il make up artist utilizza tre colori basici e neutri: champagne, beige crema e un taupe medio. Queste nuance riescono a valorizzare qualunque iride, dalle più chiare agli occhi neri e scurissimi. C’è un segreto, però, per stendere gli ombretti: prima di tutto hanno texture differenti (satinata, shimmer e perlata) e in secondo luogo devono essere applicati con un preciso criterio. Si parte dalla sfumatura media, da stendere su tutta la palpebra, si continua con la piega palpebrale con la tonalità più scura (in questo caso il taupe) e, infine, si utilizza l’ombretto shimmer chiaro per l’arcata sopracciliare.

Un altro piccolo tip è quello di applicare un tocco di eyeshadow perlato solo nell’angolo interno dell’occhio, allungando leggermente la sfumatura verso il centro della palpebra superiore e, sulla rima inferiore, lungo le ciglia. Questo trucco consente di far sembrare più grandi e luminosi gli occhi. Potete anche creare un leggerissimo tratto di matita nera e morbida da rendere più evanescente sfumandolo con un applicatore o un pennellino piatto.

La radiosità del viso è data tutta dal bronzer, prodotto bellissimo ma piuttosto difficile da scegliere: non deve mai avere sottotono aranciato o essere eccessivamente matte. Questi due errori di scelta fanno sì che il risultato finale diventi estremamente innaturale e poco elegante. Scegliete una terra che sia piuttosto chiara e leggera, con piccolissimi shimmer e che viri al dorato caldo: l’effetto sarà a tutta luce!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>