Abito da sposa per le seconde nozze, le proposte in corto di Monique Lhuillier per la primavera 2014

di Valeria Marco 1

Monique Lhuillier,

A volte può succedere. Non sempre le prime nozze sono quelle che durano per tutta la vita. Ma c’è sempre una seconda possibilità e sono tante le donne che riescono a convolare a giuste (seconde) nozze. 

E quando questo accade la domanda principale è: come ci si veste per le seconde nozze? Le donne che vanno per la seconda volta all’altare, o in municipio, devono fare maggiore attenzione all’abito che indosseranno, perché il bon ton impone che per il secondo matrimonio tutto sia più sobrio e questa regola vale anche per l’abito da sposa che si indosserà per il secondo sì.

Il discrimine nella scelta lo fa l’età. Una sposa sotto ai 35/37 anni che abbia ancora un aspetto molto giovanile può ancora permettersi un abito lungo, anche se sarebbe il caso di evitare troppi lustrini e rimanere contenuti nel volume dell’abito; mentre per una donna che arriva all’altare dopo aver superato gli ‘anta’ è d’obbligo l’abito corto e assolutamente non bianco.

Un mini dress code per l’abito da indossare in caso di seconde nozze contiene due regole fondamentali: mai troppo sotto o troppo sopra al ginocchio e mai bianco ottico. Una collezione dalla quale prendere ispirazione per la scelta dall’abito da indossare per dire il secondo sì è quella proposta da Monique Lhuillier per la primavera 2014.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>