Acconciature da sposa, le migliori della prossima stagione!

di isayblog4 1

acconciatura-capelli-sposa-2014-idee-tagli-lunghi-8Se vi state avvicinando al giorno del matrimonio, è probabile che stiate faticosamente cercando di arrancare tra centinaia di impegni e migliaia di decisioni. Ed è altrettanto molto probabile che tra tali impegni vi sia quello di organizzare un bel look matrimoniale con il vostro parrucchiere di fiducia, e che tra tali decisioni vi sia la scelta della migliore acconciatura da sposa.

 

Ebbene, se anche voi siete giunte a questo punto, potrebbe purtroppo rovinarvi il buon umore sapere che le migliori acconciature da sposa sono… tantissime, e che dunque non c’è una ricetta univoca per poter celebrare uno dei giorni più importanti della vostra vita con un look universale e che possa andare “bene” per tutte. Come risolvere, allora, l’enigma della scelta dello stile di moda capelli preferenziale?

 

Cominciamo con la scelta di tenere i capelli raccolti. Si tratta di un’opzione particolarmente gettonata dalle spose di tutte le età, e che può essere declinata sia in maniera classica che in maniera moderna. In ogni caso, quel che vi consigliamo fare è optare per un’acconciatura raffinata, possibilmente impreziosita da qualche accessorio (delle perfine, ad esempio), che possa rendere unica tale scelta.

 

Dallo chignon classico basso in poi, non c’è look che non possiate “sposare” (è il caso di dirlo!) con sufficiente bontà. Ci permettiamo tuttavia di ricordarvi la necessità di ricorrere a un’elegante “normalità”: evitate pertanto di acconciare i capelli in rigide costrizioni e in strutture e impalcature di incredibile complessità. Meglio invece un’acconciatura più semplice, che possa pur sempre essere ricordata per la sua raffinatezza.

 

Se lo stile raccolto poi non vi convince, ma non volete lasciare i capelli totalmente liberi di esprimersi, c’è una soluzione che ci piace tantissimo: il semiraccolto laterale, già utilizzato in occasione dei matrimoni di numerose personalità piuttosto in vista. I capelli andranno lasciati lunghi dietro, e potranno essere acconciati parzialmente con dei fiori o con altri accessori delicati. La chioma apparirà sensuale e naturale, ma senza perdere il necessario ordine.

 

Ancora, se proprio non ne volete sapere di costringere i vostri capelli in raccolti o semiraccolti, potete lasciarli liberi di sfogare tutta la loro bellezza. In questo caso, una soluzione per i capelli lunghi potrebbe essere quella di ricorrere a delle belle onde che andranno a contraddistinguere e a definire il vostro stile. In questo caso, è necessario che i capelli siano sufficientemente splendenti, e che le onde siano visibili: guai a presentarsi con un look troppo arruffato e confuso!

 

Infine, permetteteci di chiudere questo approfondimento con un richiamo alle trecce. Si tratta di uno stile di capelli che è tornato prepotentemente di moda nel corso degli ultimi anni, e che pensiamo che anche nel 2016 possa essere elevato a una delle migliori acconciature di capelli da sposa. La treccia può infatti non solamente essere l’ideale per poter gestire dei capelli particolarmente birichini e ribelli, quanto anche un vero e proprio “mondo” di ispirazione per arrivare a personalizzazioni anche piuttosto complesse.

 

Attraverso la treccia riuscirete pertanto a regalarvi look sofisticati, romantici, semplici, dolci, delicati, raffinati o sbarazzini… a seconda di quelle che sono le vostre fonti di ispirazione, e a seconda di quelle che sono le vostre preferenze. Un vero e proprio ventaglio di proposte che andrete a esaminare volta per volta con il vostro parrucchiere, e che costituiranno un portafoglio pratico di alternative all’inerno delle quali scegliere il top!

 

A proposito di parrucchiere: ricordate che il modo più efficace per poter arrivare alla definizione di un perfetto look da sposa è quello di parlare con il vostro hairstylist di riferimento del risultato desiderato e, soprattutto, “provare” il look prima del giorno dell’evento. Bando dunque alle improvvisazioni e alla scarsa professionalità: è o non è uno dei giorni da ricordare per tutta la vita?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>