Anna Abramovich, matrimonio da otto milioni di dollari

di Valeria Commenta

C’è chi può e chi non può. Lei, con un papà così ricco, può. Per questo motivo, sarà un matrimonio da favola quello di Anna Abramovich, appena 18 anni, figlia del magnate russo Roman. Una cerimonia da mille e una notte visto che, per queste nozze, il patron del Chelsea è pronto a sborsare 8 milioni di dollari.

A spifferare il tutto, è il tabloid russo online Life News che cita come fonte un’importante società di catering londinese. Quest’ultima sarebbe stata incaricata dei preparativi e dell’organizzazione della festa per il matrimonio fra la diciottenne e il suo fidanzato, il giurista Nicolai Lazarev, 27 anni. La proposta di matrimonio sarebbe arrivata nel più classico dei modi: lui, in ginocchio, con anello di brillanti; lei in lacrime. Una coppia molto unita, a sentire gli amici dei futuri sposini.

Non è stata ancora stabilita la data esatta della cerimonia, ma di certo il sì avverrà in primavera in un’isola dei Caraibi, st. Bartolomew, che oltre ad offrire splendidi scenari, ha anche un pregio di grande valore: la location è infatti inaccessibile a curiosi e paparazzi, essendo protetta da una legge che vieta la navigazione fino ad un chilometro dalla riva.

Altre indiscrezioni? Gli invitati: circa 400 e soprattutto vip. Personaggi di così alto valore che saranno traghettati con yacht ed elicotteri. Secondo le prime indiscrezioni, poi, in cucina ci sarà un noto chef italiano, uno dei primi 10 al mondo, il cui nome non è stato ancora svelato.

Piccola curiosità che va nel gossip: papà Roman, inizialmente, non sembrava essere contento di questo matrimonio. Anna, tra i cinque figli avuti da Abromovich dal suo secondo matrimonio con la hostess Irina, era infatti troppo giovane e prima avrebbe dovuto laurearsi. Ma poi ha compreso il grande amore della figlia e ha acconsentito alle nozze, olyre a metter mano al portafoglio. Tanti auguri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>