Matrimoni turistici a Sorrento: i prezzi sono alle stelle

di Valeria Commenta

Un business  che, secondo le previsioni, porterà nelle casse del Comune di Sorrento quasi 200mila euro in contanti. Bisogna dire grazie ai matrimoni civili che, da aprile a ottobre, frutteranno ancora più soldi. Ad aiutare i turisti italiani e stranieri che intendono celebrare qui le nozze, anche uno sportello dedicato alla promozione e alle prenotazioni dei matrimoni.

Ma dove pronunciare il fatidico sì? Al Chiostro di San Francesco, nella Sala degli Specchi del Museo Correale di Terranova. Nel 2012 l’ufficio di stato civile del Comune ha registrato un aumento del 6% dei matrimoni di cittadini stranieri e italiani. Qualche dato in più: l’85 per cento delle persone che hanno scelto Sorrento per sposarsi sono inglesi, il 10 per cento italiani e la restante parte di varie nazionalità: irlandesi, americani e australiani.

Le tariffe: 350 euro per i matrimoni celebrati negli orari d’ufficio del Comune di Sorrento: le mattine di lunedì, mercoledì e venerdì, l’intera giornata martedì e giovedì. Seicento euro, invece, per i matrimoni al di fuori delle fasce orarie. E adesso? Si prevedono rialzi: 450 euro negli orari d’ufficio, 700 per tutti gli altri casi fino a giungere ad 800 euro netti per le funzioni programmate di sabato.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>