Diario di una sposa: il make up scelto per le nozze

di Lorena Scopelliti Commenta

diario sposa make up nozze trucco matrimonio

Per il mio matrimonio non ho voluto che il make up fosse realizzato da una truccatrice, ma ho deciso di fare tutto da sola: i perché sono semplici e facilmente immaginabili. Costa davvero troppo: è diventata una vera e propra speculazione il make up per il matrimonio e, visto che sono abbastanza capace di destreggiarmi tra blush e ombretti, ho optato per un fai da te. Ma con alcune premesse e precauzioni che adesso vi racconterò.

Prima di tutto ho fatto molte prove e, quando sono arrivata a scremare a due le varie possibilità, mi sono affidata al consiglio delle amiche più critiche e sincere e di mia madre. Ha vinto il mix occhi crema, malva e nero contro l’alternativa crema, oro leggero e testa di moro. Su tutta la palpebra un semplice beige carne chiaro, nell’angolo esterno il rosa-malva e, per intensificare, una punta di nero ben sfumata. Dentro l’occhio una matita color carne per allargare lo sguardo.

Precauzione, attuata il giorno delle nozze: mi sono presa tre quarti d’ora che ho interamente impiegato, senza alcuna fretta e con molta attenzione, soprattutto quando procedevo con la stesura di eyeliner e mascara. Volevo un risultato vellutato e satinato, senza alcuno shimmer. Dopo aver steso la crema idratante ho atteso cinque minuti prima di passare al primer e al fondotinta. Ne ho scelto uno a lunga tenuta e ho dedicato più attenzione alla zona del contorno viso con un prodotto full coverage.

Come blush ho optato per un blush rosa abbastanza intenso e, al fine di far durare meglio l’eyeliner, ho steso prima la matita occhi nera per poi tracciarvi sopra la riga con il pennellino apposito. Come mascara un prodotto ovviamente waterproof e la cipria esclusivamente sulla zona T, perché il viso non sembrasse troppo matte e rimanesse luminoso. Per le labbra ho usato una matita apposita su tutta la superficie e due rossetti: il primo classico e il secondo in crema, per un risultato radioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>