Insegnante di sostegno invita gli alunni down al suo matrimonio

di Anna Maria Cantarella Commenta

Un'insegnante di sostegno del Kentucky ha invitato tutta la sua classe di alunni down a festeggiare il suo matrimonio.

In tempi in cui si parla spesso di inclusione e di accoglienza, ci sono storie che vale la pena raccontare perchè riscaldano il cuore e ci mettono una grande fiducia nel futuro della nostra società. Lei si chiama Kinsey French, ed è un’insegnante di sostegno del Kentucky che ha tanti alunni con la sindrome di Down; i suoi alunni sono i meravigliosi bambini che vedete nella foto e che Kinsey ha deciso di invitare al suo matrimonio come ospiti d’onore, in veste di damigelle e pagetti per spargere fiori, portare gli anelli degli sposi e anche accompagnare la sposa all’altare.

special-ed-teacher-wedding-kinsey-french-lang-thomas-1-57ef8b037aa16__700

Le nozze si sono svolte il 3 giugno e tutta la classe della scuola Christian Academy Rock Creek si è unita alla gioia della professoressa, che già aveva ricevuto la proposta di matrimonio da parte dell’attuale marito proprio davanti ai suoi piccoli allievi. Kinsey French, interrogata sulla sua scelta di includere gli alunni nei festeggiamenti ha affermato:

Erano come una famiglia per me”, ha detto Kinsey. Erano la mia prima classe e sono stati la mia unica classe, quindi sapevo che non potevo vivere un giorno speciale senza di loro.

special-ed-teacher-wedding-kinsey-french-lang-thomas-3-57ef8b07d41f2__700

Subito dopo la cerimonia gli studenti hanno detto che i loro momenti preferiti della festa sono stati il cibo e i balli. La storia di Kinsey e dei suoi alunni down è stata pubblicata dal sito Bored Panda insieme a molti degli scatti più belli e significativi del matrimonio e in pochissimo tempo ha fatto impazzire il web, raccogliendo più di 68mila “mi piace”.

Fonte e Photo Credit| Lang Thomas Photography via Bored Panda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>