Sposarsi con l’iPad? Solo se l’altare è all’ombra

di Missunderstanding 4

Sol Lipman, un lettore di Gizmodo che ha raccontato al sito web la storia del matrimonio dei suoi amici, è un reverendo Geek, e iPad dipendente. E da bravo Geek, ha deciso di celebrare il matrimonio con l’ausilio dell’iPad. Tanto il reverendo ha desiderato che il suo matrimonio fosse clebrato con l’iPad, da andare contro la volontà di sua moglie, amica degli sposi e poco incline alle nozze hi-tech.

Se qualcosa durante la cerimonia fosse andata storta, la colpa sarebbe stata del reverendo, e dell’iPad, ed avrebbe scatenato le ire della moglie, e probabilmente anche quelle della sposa. E così è stato, sebbene si sia trattato di un problema temporaneo dovuto alle alte temperature di giugno, a cui ha fatto fronte una sedia! Tutto andava per il meglio, gli sposini erano sorridenti, e pronti a proclamare il fatidico sì, quando l’iPad ha fornito al reverendo il seguente messaggio:

The iPad is overheating and will need to cool down“.

All’aumentare della temperatura, l’iPad si è surriscaldato e ha avuto bisogno di raffreddarsi prima di ricominciare a funzionare, e prima di dichiarare gli sposi ufficialmente marito e moglie. Allapparire del messaggio il reverendo ha raccolto l’iPad e lo ha tenuto all’ombra, sotto una sedia. Dopo alcuni minuti l’iPad ha ripreso a funzionare: gli amici di Sol Lipman sono ufficialmente marito e moglie, il panico è passato e vissero per sempre felici e contenti.

Se anche voi pensavate ad un matrimonio hi-tech con l’ausilio dell’iPad, tenete presente l’inconveniente, ed assicuratevi che l’altare sia sistemato in un angolo all’ombra prima di pronunciare la formula di rito. L’iPad? Sì, lo voglio. O no?

via | Gizmodo

Commenti (4)

  1. Manchester City are close to sealing a deal for the 锟?0million midfield ace despite interest from Chelsea and Juventus.
    1 http://durahomes.in/pro33.aspx

  2. viagra order viagra pills

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>