Matrimonio vintage, il retrò che piace

di Valeria 2

Che non si dica che oggi il vintage non va di moda. Tant’è che c’è anche chi ama organizzare matrimonio vintage. Dal sapore antico e unico.

Certo, magari non se ne vedranno poi così tanto in giro, ma volete mettere l’originalità e l’esclusività? Il matrimonio vintage può partire proprio da un punto in particolare, ovvero l’acqusito di un abito retrò. Le spose americane, che pare prediligano questo tipo di nozze, vanno sul sicuro e si affidano ad abiti in pizzo con ricami e veli del passato, ad accessori che vanno dalla fine dell’Ottocento fino alla metà del secolo scorso, fino ad arrivare allo stile anni Sessanta e Settanta.

Gli stilisti, ovviamente, non potevano che adeguarsi. Ed ecco che in America, tra mercatini, negozi e shop online, impazza l’amore per il wedding vintage.

Qualche idea? Certo che sì: vestiti da sposa con pizzi, maniche lunghe e drappeggiate, ampie gonne con strascico, tessuti in seta color avorio con perle che arricchiscono i collarini in pizzo del bustino, oppure modelli anni Cinquanta con gonne a tre strati in tulle, ricamate in merletto floreale e corpetti fatti su misura, abbelliti dal merletto e da perle. Prezzo medio per una creazione del genere: circa 300 dollari.

Ovviamente si parla anche di accessori e complementi vintage: scialli e cappotti (se ci si sposa in inverno), ventagli in pizzo, fazzolettini vittoriani e parasoli color avorio. Idem le scarpe: bianche e in pelle con tacco alto. Addirittura c’è chi opta per gli stivali vittoriani e con le stringhe.

A questo punto, occhio anche alla location: che sia una volta, un ristorante o un parco, si potrà optare per un buffet disposto armoniosamente su alzatine di vetro, su centrotavola formati da piccoli mazzi di fiori in vasi di porcellana o argento e su cocktail tradizionali da offrire agli invitati prima della cena. E che vintage sia!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>