Pippa Middleton si è fidanzata: sposerà presto James Matthews

di Anna Maria Cantarella Commenta

Il 2017 sarà l'anno in cui Pippa Middleton sposerà il fidanzato multimilionario, che le ha già regalato un enorme anello di fidanzamento

Secondo i giornalisti del Daily Mail Pippa Middleton (sorella di Kate moglie di William d’Inghilterra) ha detto sì alla proposta di matrimonio con James Matthews, con cui era già stata fidanzata nel 2012. Un ritorno di fiamma quindi, che questa volta però porterà la sorella di Kate all’altare con il fidanzato multimilionario. Le nozze sarebbero previste per l’anno prossimo e Pippa stessa ha confermato la notizia del matrimonio, anche perchè i fotografi l’hanno immortalata con un importante anello indossato all’anulare.

pippa-middleton

Si tratta di un anello di fidanzamento in stile art decò con modello a pianta ottagonale che, come hanno affermato alcuni esperti di gioielli, avrebbe  un diamante di almeno tre carati per un valore complessivo che si aggira attorno alle 200 mila sterline.

Sembra quindi che questa volta Pippa faccia sul serio e il giornalista Richard Kay sostiene che la proposta di matrimonio abbia colto di sorpresa la ragazza perchè lui, in perfetto stile tradizionalista, si sarebbe inginocchiato davanti a lei solo dopo aver chiesto il permesso a papà Middleton. Insomma, una proposta di matrimonio all’antica con lo sfondo romantico del Lake District, nel nord ovest dell’Inghilterra.

I giornali si sbilanciano già a dire che magari sarà proprio la sorella Kate a ricambiare il favore e fare da damigella, ma da corte nessuno conferma nè smentisce la notizia del matrimonio, che però sembra certo per il 2017. A questo punto non vediamo l’ora di sapere quale sarà l’abito da sposa scelto da Pippa, che già al matrimonio di Kate e William si era fatta notare per il suo prorompente fondoschiena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>