Ricevimento di nozze, originale con il brunch

di Federica Guarneri Commenta

493171617

Se il solito ricevimento di nozze vi annoia, se preferita un’atmosfera informale e rilassata, potreste optare per un delizioso brunch con pochi intimi. Un’idea originale e vivace, perfetta per autunno, inverno e primavera, sconsigliata durante i mesi più caldi a causa dell’orario che impone questa tradizione.

Durante il classico ricevimento di nozze gli invitati sono solito consumare una cena o un pranzo rimanendo seduti, serviti dai camerieri, come durante una cena al ristorante, ma con molte portate in più. Se il vostro stile impone qualcosa di più originale e disimpegnato la soluzione potrebbe essere un pranzo di nozze organizzato come un brunch.

Il brunch è l’unione tra la colazione e il pranzo (breakfast + lunch). Durante un brunch vengono generalmente serviti alimenti salati come quiche, torte salate, uova e salsicce, tipiche della colazione inglese, ma anche salumi, bruschette e dolci come muffins, cupcakes e macarons. Il brunch è un pasto che si svolge a partire dalle 11 del mattino, non viene servito vito, ma è concesso qualche goccio di prosecco oppure dei cocktail leggermente alcolici come Bellini, Mimosa o Rossini.

Un’idea originale per evitare inutili sprechi di cibo o cene infinite durante le quali (spesso) si rischia di annoiare gli invitati e talvolta gli sposi stessi. Ovviamente si presume che la cerimonia si svolga di prima mattina, in modo da potersi incontrare per le 11.00 o al più tardi per le 12.00 presso il locale scelto per il ricevimento. Ricordate di rispettare gli orari tradizionali del brunch, altrimenti la vostra idea risulterà ridicola invece che originale e divertente.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>