Abiti da sposa 2014, risparmiare con le collezioni H&M

di Federica Guarneri Commenta

HM abito sposa

Una notizia che ha fatto rapidamente il giro del mondo quella che vede protagonista H&M. La catena d’abbigliamento low cost ha infatti immesso sul mercato un abito da sposa che, nel 2014, sarà acquistabile ad una cifra veramente irrisoria. Tante le critiche, moltissimi gli apprezzamenti, ma qual è il vero vantaggio di questa novità?

Un abito da sposa a 79,95 euro sembra quasi uno scherzo di Carnevale, nessuno potrebbe mai credere ad una notizia del genere, ma H&M ha reso possibile anche questo. Seguendo l’onda della crisi globale, il colosso della moda low cost ha deciso di immettere sul mercato un abito alla portata di tutti, adatto ad ogni sposa e ad ogni tasca o conto in banca. Certo il brand ha dimenticato di includere in quest’iniziativa anche gli uomini, evitando di realizzare anche una collezione sposo.

Certo è che un uomo, spendendo 79,95 euro, può vestirsi di tutto punto per il proprio matrimonio acquistando esclusivamente presso un negozio H&M. La donna dovrà aggiungere qualcosa al suo budget per poter acquistare scarpe, intimo ed eventuali accessori, mentre lo sposo potrà tranquillamente realizzare un completo per il suo matrimonio spendendo meno di 80 euro. A detta di molti comunque realizzare anche una collezione sposo o quanto meno un abito, avrebbe aiutato H&M nella diffusione del messaggio low cost wedding, coinvolgendo le coppie di futuri sposi.

L’abito da sposa proposto da H&M ad ogni modo risulta un po’ fuori moda agli occhi di fashion blogger e future spose. La cinturina sotto il seno, il piccolo ricamo ed una scollatura per niente attuale hanno fatto storcere il naso a chi crede di meritare certamente di più per il giorno più bello della propria vita.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>