Abiti da sposa primavera 2017, collezione Jenny Packham

di Anna Maria Cantarella Commenta

La collezione di abiti da sposa primavera 2017 di Jenny Packham rappresenta tutta l'essenza della bellezza bohémien

Ispirata ai bagliori di una notte d’estate, la collezione 2017 di abiti da sposa Jenny Packham è una tavolozza di colori che vanno dall’avorio al morbido rosa dei petali dei fiori di primavera. Da quando, due anni fa, Jenny Packham ha lanciato la sua prima collezione ispirata al “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare, gli abiti da sposa della stilista amata anche da Kate Middleton sono diventati il simbolo di una bellezza eterea e romantica.

abiti da sposa 2017 Jenny Packham

La collezione abiti da sposa primavera 2017 non è meno bella, ma anzi ha aggiunto un tocco di bohemién per creare abiti da sposa raggianti, ricchi di romanticismo ma con importanti tocchi moderni.
Le decorazioni preziose di perline, le maniche ad aletta e le sovrapposizioni di tulle di seta sono un tema ricorrente di questi abiti da sposa, che vanno dai toni del color carne a quelli dell’avorio e del bianco naturale. Ogni abito ha mantenuto la sua propria essenza eterea. Glitter adagiati sulle code di tulle, merletto in rilievo scintillante e gonne a più livelli a cascata sono gli elementi decorativi pù riusciti di tutta la collezione. Molti abiti da sposa Jenny Packham sono decorati con applicazioni di fiori e fogliame selvatici. Altri abiti spiccano per i corpetti che creano l’illusione del cristallo, con spalle aperte e scollature che che esprimono il glamour contemporaneo.

La sposa Jenny Packham 2017 è una donna dal romanticismo moderno, con lo spirito libero e tanta voglia di viaggiare, e questa collezione di abiti da sposa è perfetta per le spose alla ricerca di questo mood.

Photo Credit| Jenny Packham via Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>