Firenze, per la luna di miele degli americani

di Marina Commenta

 

Un blog di viaggi americano, il Retestogo, ha stilato una lista dei dieci posti preferiti dagli americani come meta per i loro viaggi di nozze, o luna di miele. Ogni popolo ha le sue usanze e forse poche coppie italiane andrebbero a passare la loro luna di miele all’interno di un parco divertimenti, anche fosse Disneyland in Florida, ma questa è la decima destinazione.

Al nono e ottavo posto troviamo Aruba e Sant John, posti di mare da sogno, con villaggi meravigliosi che accolgono le coppie di sposi offrendo tutti i comfort. Poi arrivano la Polinesia, una località su un lago canadese e il Messico, con le sue meraviglie archeologiche, ma non solo.

Al quarto posto ci sono le Hawaii e al terzo, incredibile ma vero, troviamo Firenze! In particolare viene citto il Grand Hotel come meta di coppie americane il luna di miele e questo per noi non può che essere motivo d’orgoglio.

Con tutti i posti meravigliosi al mondo tra cui scegliere una delle nostre più belle città è terza in classifica, solo dopo Las Vegas e un luogo nella Polinesia francese. Firenze viene definita come una città romantica, con tante cose da vedere e da scorpire, meta della luna di miele o… tappa sulla strada per Roma o Venezia.

Ecco che quindi le tre città italiane diventano meta di un tour per stranieri in viaggio di nozze che oltre a godere della reciproca compagnia vogliono potersi godere il fascino di città italiane. La luna di miele diviene occasione per visitare quei luoghi che forse, senza questa occasione non visiteremmo mai.

La Polinesia francese invece rappresenta la località esotica per eccellenza, ma forse perchè non hanno ancora avuto modo di apprezzare certi angoli delle nostre coste, o isole, a noi non serve andare ai Caraibi, i Caraibi ce li abbiamo qui! Più vicini, meno costisi e forse più belli!  (fonte ratestogo.com)

Photo Credits | lecasetteditorreterza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>