Video del matrimonio disastroso, il cineoperatore risarcisce gli sposi

di Giulia Ferri Commenta


Anche il più bel matrimonio può essere rovinato da un piccolo particolare non curato, come il video disastroso che il regista o presunto tale, Clayton Bennett ha combinato a una coppia di sposi di Essex, contea dell’Inghilterra Orientale. Tornati dal viaggio di nozze i novelli sposi hanno visionato il montaggio delle riprese del video del matrimonio e con grande afflizione non hanno potuto che constatare la penuria con cui il cineoperatore si era dedicato al suo impegno.

Inquadrature ad altezza suolo senza alcun senso, riprese a persone che non erano invitate, movimenti di camera di qualità peggiore di un qualsiasi video amatoriale e clamorosi “buchi” dei momenti salienti della cerimonia. Martin e Heidi, questi i nomi degli sposi affranti, hanno fatto ricorso a un giudice che ha riconosciuto loro un risarcimento di 600 sterline sulle 750 pattuite. Ma il dado è tratto.

Martin si sfoga:

Non credo che vedremo un centesimo, voglio piuttosto che tutti vengano a conoscenza di quello che ci è capitato. Non è giusto che questo individuo possa rubare soldi della gente.

Aggiunge la moglie:

È stato straziante perché avendo organizzato un video nessuno dei nostri ospiti aveva portato una videocamera con sé. Abbiamo avuto il nostro giorno più bello, ma questo video ci ha lasciato l’amaro in bocca. Per fortuna c’era un fotografo veramente bravo che ha scattato alcune foto.

Via|DailyMail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>