Abiti da sposa 2017, la collezione di Claraluna

di Anna Maria Cantarella Commenta

Abiti dalle linee semplici, originali ma eleganti per sempre. Date uno sguardo alla collezione abiti da sposa 2017 di Claraluna.

Si chiama Forever la nuovissima collezione abiti 2017 Claraluna. Un nome che già ci fa comprendere a cosa aspira la collezione: modelli unici e particolari, che hanno un toco di originalità che li rende contemporanei ma che sono così belli ed essenziali da essere belli per sempre. Il bianco naturale, le linee morbide e le decorazioni essenziali ma preziose rendono questi abiti da sposa il perfetto connubio tra la semplicità dell’eleganza e lo stile della tradizione.
abiti da sposa 2017 claraluna

I nomi dei modelli sono ispirati ai più grandi filosofi della storia e a protagonista è la sposa che ama la femminilità raffinata e senza tempo, espressa attraverso la lavorazione di texture calde e moderne, elaborate in modo
orchestrale con una capacità sartoriale che è la cosa che contraddistingue ogni abito. Dall’organza, ai tulle, al Mikado fino ai rasi traforati, questi abiti da sposa 2017 sono resi indimenticabili dai dettagli in pizzo che, con giochi di sovrapposizioni e trasparenze, creano effetti elegantissimi ma anche un po’ audaci e sensuali.

Il modello a nostro parere più originale è Marx: un abito da sposa controcorrente in cui la gonna a vita alta in lucido satin si abbina alla camicia in pizzo dal taglio maschile con bottoni gioiello, che dona all’abito raffinatezza, eleganza ed unicità per una sposa che vuole farsi ricordare. Da notare anche gli abiti da sposa corti, realizzati in Mikado e Gazar, con gonna e bolero dai tagli geometrici, pensati per dare volume anche all’abito corto. I fiocchi aggiungono romanticismo ad un abito perfetto per una cerimonia civile in pieno stile metropolitano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>