Abiti da sposa primavera 2017, collezione Sareh Nouri

di Anna Maria Cantarella 1

Stile classico e dettagli moderni: sono gli abiti da sposa 2017 di Sareh Nouri

Sareh Nouri è la designer di abiti da sposa ceh meglio sa descrivere i sogni delle spose. La stilista parigina è ben nota per l’uso di pizzi sontuosi e per gli abiti da sposa dallo stile classico, che esprimono una sensibilità romantica che è molto evidente nella collezione abiti da sposa primavera 2017, una serie di abiti che rivelano femminilità all’estremo e una bellezza dallo stile classico, ma mai fuori moda.

abiti da sposa sareh nouri 2017

L’ultima collezione abiti da sposa 2017 di Sareh Nouri gioca con il ricordo romantico dei giorni passati e con i suoi pizzi, le trasparenze sui corpetti, sulle maniche e sulla schiena, si conferma come una collezione dalla bellezza senza tempo, dolce, decisamente eterea, per una sposa che ama lo stile classico e un po’ vintage mescolato con moderni dettagli di stile.

E per tutte le spose che non amano gli abiti da sposa troppo moderni ma non desiderano neanche un abito da sposa troppo classico (che a volte può sembrare anche vecchio) gli abiti da sposa di Sareh Nouri sono una boccata d’aria fresca. Infatti, il fatto che gli abiti da sposa 2017 siano ricchi di elementi classici non vuol dire che non siano assolutamente trendy. Pensate solo alle moderne silhouette a sirena interamente ricoperte di pizzo con scollature profonde alla schiena ad effetto vedo-non vedo.

I nostri modelli preferiti? Sicuramente l’abito principesco con ball gown e applicazioni di pizzo in colore avorio sui bordi della gonna. Oppure l’abito con il coprispalle abbinato, decorato con applicazioni floreali tridimensionali.

Photo Credit| Sareh Nouri

Commenti (1)

  1. Kidney Renal Disease beatiful tale of
    your gentleman who has reversed Kidney Conditionhttps://www.facebook.com/peter.fawler/posts/1634272283468938

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>