Abito da sposa corto Coco Chanel

di Marina Commenta

L’abito da sposa classico è lungo fino a terra, copre le scarpe e a volte ha anche lo strascico. Qui e là si vedono invece abiti da sposa corti al ginocchio. Fanno capolino in mezzo alle collezioni e così mi sono domandata, ma a chi è venuta l’idea?

Dove è nata? E quando? Se l’abito da sposa corto è una scelta che fanno poche spose dovete sapere che arriva però da una grande stilista, una donna che ha saputo stupire il mondo, hanno anche fatto un film sulla sua vita. Coco Chanel ha creato il primo abito corto per sposa nel 1920 e fu un grande successo.

Poi con la Seconda Guerra Mondiale e la depressione gli abiti da sposa subirono “tagli”. Ci si sposava senza tante cerimonie e anche gli abiti non erano scelti e curati. In quel periodo non erano certo una priorità. Ultimamente gli abiti da sposa corti sembra che stiano catturando nuovamente l’attenzione.

Alcuni riprendono lo stile di un tempo, possiamo quindi definirli vintage, altri cercano di copiare lo stile di Coco Chanel, altri ancora sono moderni e utilizzano solamente l’idea dell’abito corto. Ne troviamo uno quasi in ogni collezione. Nella gallery ve ne proponiamo alcuni da cui magari prendere spunto se piace lo stile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>