Ansia da matrimonio, cosa fare

di Marina 3

ansia da matrimonio

Si parla tanto di preparazione del matrimonio, di curare i dettagli, di non lasciare nulla al caso, di fiori, abiti, centrotavola, addobbi floreali, organizzazione del viaggio di nozze e quant’altro. La futura sposa viene risucchiata, a volte insieme al fidanzato, nel vortice dei preparativi e si finisce per… perdere un attimo la bussola!

Cosa intendo? Che oltre agli impegni quotidiani si aggiungono quelli del matrimonio, con tutte le scelte da fare, le altre da preparare e non è raro che agli imprevisti si arrivi un pò nervose.

Quando qualcosa si inceppa o va storto bisogna risolverlo e spesso non si nè il tempo, nè la voglia, ormai stanche di questa lunga tirata. I giorni prima del matrimonio sono i peggiori. Ci si comincia a chiedere se sarà tutto pronto, andrà tutto bene oppure salterà fuori qualche problema dell’ultimo momento.

Si dimenticheranno gli anelli? Oppure camminando verso l’altare inciamperò facendo un pessima figura? E le fotografie? Verranno bene? Avrò almeno un apetto felice e sereno? Se poi il nervosismo ci fa battibeccare con il futuro sposo si comincia a chiedersi se è lu’uomo giusto, se non abbiamo sbagliao nella scelta.

Il passo sarà affrettato? Magari siamo fidanzate da una vita!, però la mente gioca strani scherzi! Ad ogni modo… calma! Fate qualche respiro profondo, rilassatevi, mollate tutto e andate a fare quattro passi con il cane. Se non ce l’avete fate quattro passi da sole!

Guardate le vetrine dei negozi, le persone che camminano per le strade, il panorama attorno a voi e cercate di staccare, almeno per qualche minuto. Tirate fuori dai problemi vi sentirete meglio e potrete rendervi conto che è solo… Ansia da matrimonio!

E non pensiate d’essere le sole. In fondo il matrimono è un bel cambiamento e un attimo di ansietà e di paura può suscitare, ma poi alla fine prevale l’amore che proviamo per l’altra persona e il desiderio di vivergli accanto per il resto della vita.

photo credits | life123

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>