12 gadget tecnologici per un matrimonio geek

di Barbara 4

Se nella lista nozze avete inserito un abbonamento decennale a Wired, allora questi gadget fanno davvero per voi. Su Sposalicious, in realtà, abbiamo già parlato di accessori sia per tipi geek che per tipi nerd.

Non sapete di cosa sto parlando? In poche parole, i geek non sono altro che persone appassionate di tecnologia, amanti delle novità, pronte a comprare accessori innovativi e curiosi. I nerd sono invece i così detti secchioni, appassionati ma monotematici, poco aggiornati e un po’ imbranati e impediti.

Se vi riconoscete in una delle due categorie o se pensate che il vostro partner ne faccia parte, seguiteci in questo piccolo viaggio tra i più curiosi gadget tecnologici da matrimonio:

Accessorio numero uno (a mio marito piacerebbe): i gemelli che nascondono una Usb Flash Drive da 2 GB. Certo, perché siano davvero utili bisogna avere una vita alla James Bond, ma perché non lasciar sognare i nostri futuri sposi?

Accessorio numero due: l’invito video gioco. Se i vostri amici vogliono partecipare al vostro matrimonio devono impegnarsi in un classico 8 bit. Da non mandare alla zia e alla nonna che potrebbero buttarlo nel cesto dei giochi dei nipotini.

Accessorio numero tre: la cascata di flûte. Per chi ha sempre ammirato la classica scena da film della bottiglia di champagne versata su tanti bicchieri. Qui si perfeziona il mito, incontrando le esigenze di igiene e pulizia della futura sposa.

Accessorio numero quattro: i pennelloni per pulire la tastiera del computer, in versione lui e lei. Simpaticissimi, io li comprerei subito, solo che sono fuori tempo massimo (ho superato i dieci anni di matrimonio). Da usare come bomboniera o segnaposto non sono male (chissà per cosa li useranno però le su citate nonne e zie).

Temo che quelli che vi presenterò ora non siano invece proprio adatti a tutti, specialmente se si hanno gusti molto precisi in fatto di abiti da sposa e da sposo. Certo, se oltre ad essere appassionati di nuove tecnologie avete anche deciso di farvi notare allora non vi stupirete più di tanto. Cominciamo però con qualcosa di più leggero.

Accessorio numero cinque: gli anelli per geek e per nerd. Il primo è un anello proiettore, il secondo un anello con usb incorporata. Per i dettagli vi rimando ai rispettivi articoli visto che ne avevamo già parlato su Sposalicious. Ora però viene il meglio.

Accessorio numero sei: siete stanchi dei soliti officianti, preti, ministri, sindaci? Se avete a disposizione qualche migliaio di dollari, circa 68.000, potete portarvi a casa il robot I-Fairy, che vedete in apertura di post. E’ prodotto dalla Kororo e pronto a pronunciare le solite frasi di circostanza. Inquietante. Utile per far morire d’infarto qualche parente antipatico (meglio usarlo per una doppia cerimonia con gli amici).

Accessorio numero sette: gli abiti con le lucine. Se non avete soldi per un viaggio di nozze a Las Vegas, portate Las Vegas a casa vostra. Utili per i matrimoni che si svolgono di sera. Di certo non passerete inosservati. Occhio però alle giornate di pioggia.

Accessorio numero otto: nastro porta calice/timer a forma di cestello del ghiaccio. Per amanti del vino, ecco due idee per bomboniere a tema. La nonna userà sicuramente il timer per le sue ricette, ma al nastro ci appenderà gli occhiali.

Accessorio numero nove e chiudiamo in bellezza: il papillon rotante. Visto che alcune spose si concedono più cambi d’abito durante la cerimonia, perché non dare allo sposo il diritto di cambiare cravatta e girare poi per i tavoli divertendo gli ospiti?

In realtà, sarebbe strepitoso se il farfallino cominciasse a roteare subito dopo il sì, specialmente in chiesa. Se decidete di usarlo mandate il filmato qui in redazione, mi raccomando. La rassegna, per noi, finisce qui. Voi geek, però, ovunque voi siate, mandateci altre chicche e saremo liete di segnalarle su Sposalicious.

Via | Mashable

Commenti (4)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>