Salute e benessere del matrimonio

di Marina 1

benessere matrimonio

L’argomento di oggi è particolare e non tratta di oggetti o cose da comperare o farsi prestare. Parla di qualcos’altro di molto più profondo: il benessere. Ma anche la salute. Di chi? Del matrimonio!

Il giorno delle nozze è un traguardo per la coppia, ma solamente in parte. Lo è perchè da fidanzati che magari non convivono nemmeno diventano una coppia a tutti gli effetti, riconosciuta dalla religione e dallo Stato.

E qui inizia una nuova avventura che sarà resa ancor più bella dall’arrivo dei figli. Ogni avventura che si rispetti però ha dei lati noti e altri sconosciuti, come un gioco. Il matrimonio non è tanto differente.

Si giura a more eterno ad una persona per cui si provano sentimenti profondissimi e si dovrebbe continuare ad amarla per sempre. Poi, purtroppo, per vari motivi, tanti matrimoni “scoppiano”, ma come mai? Dove sono il benessere e la salute del rapporto?

E proprio di questo parliamo. I rapporti si logorano da soli? Effettivamente no. Accade qualcosa che li stanca, che li irrigidisce, li fa “ammalare”. Talvolta sono piccolezze, come le liti per portare giù la spazzatura o fuori il cane.

Però giorno dopo giorno formano delle montagne invalicabili di incomprensioni. Da queste cose si passa ad altre ben più gravi come il disinteresse, la poca considerazione, il tradimento, ultimo gradino dell’involuzione di un amore.

In effetti alla fine si dà la colpa al “tradimento“, ma sulla catena dei fatti e situazioni arriva proprio per ultimo. Cosa è successo prima che ha portato a quello? Cosa si è logorato fino a tal punto? Ci avete mai pensato? E avete mai pensato a cosa sarebbe giusto fare per non mettersi mai nella situazione che capiti a noi?

Questo è il punto, perchè un amore, un amore vero, dovrebbe durare per sempre, oltre la vita, oltre la morte… semplicemente oltre.

photo credits | darbyogillshotel

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>