Sposa, come evitare capelli crespi e ribelli

di Marina 2

 

acconciatura sposa

Ci sono stagioni e atmosfere stupende per la location di un matrimonio, ma che non sono altrettanto perfette per i capelli della sposa. La peggior cosa? L’umidità! I capelli  non reggono la piega.

Il suggerimento più semplice è di cercare di “assecondare” la caratteristica dei capelli piuttosto che cercare di cambiarli.

Una futura sposa con i capelli ricci potrebbe farseli tirare e stirare fino a che divantano perfettamente lisci, però l’umidità in poco tempo li farebbe arricciare nuovamente cambiando completamente l’acconciatura.

L’umidità rende anche crespi i capelli e poco inclini a rimanere belli ordinati. Il calco poi contribuisce a far sudare e anche questo danneggia la pettinatura, specialemente se le nozze e il ricevimento avvengono all’aperto. Cosa fare quindi?

Prima di tutto in estate, la stagione più ricca di matrimoni, si dovrebbero scegliere pettinature più semplici e meno elaborate, più in sintonia con la stagione e le libertà che consente, come il doversi vestire eccesivamente, il poter evitare calze, stole, cappotti e cose simili.

Una futura sposa che ha i capelli ricci dovrebbe scegliere un’acconciatura in cui non sia necessario stirarli, poi utilizzare una schiuma, o crema, per rendere i ricci perfetti. Potrebbe poi tirarli indietro con delle forcine per liberare il viso e utilizzare qualche accessorio per completare l’acconciatura.

Una bella coda di cavallo può essere perfetta l’importante è che sia curata, con i capelli lucidi, potete usare un prodotto lucidante, e con l’estatico coperto da un accessorio elegante.

Anche una treccia non è male, potete decorarla con un nastro bianco o con qualche fiore. In ultimo aggiungere una fascetta. Bene anche le piccole e sottili coroncine di metallo o di fiori.

Anche più trecce poi arrotolate intorno alla testa a formare una specie di corna possono essere una soluzione, ma soltanto se la sposa ha i capelli molto lunghi.

photo credits | yslshoesuk

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>