Matrimonio, come scegliere l’abito da sposa con ironia

di Marina Commenta

Nel giorno più importante della propria vita il vestito non è un particolare che si può tralasciare, anzi, ogni sposa vi si concentra moltissimo. La scelta non è per nulla semplice e i modelli così tanti da gettarci nella confusione.

Quale scegliere? Quello che ci piace di più o quello che ci sta meglio? Che soddisfa noi oppure più adatto alla situazione? La scelta sembra essere complicata. Cosa ci vuole? Solo un pizzico di ironia e la capacità di non prendersi troppo sul serio evitando drammi.

 Ognuna di noi vorrebbe avere un aspetto perfetto per il giorno delle nozze e scegliere il vestito che, magari fin da ragazzina, adora, ma sarà proprio quello giusto?

Prima di tutto il suggerimento è di provarlo così da capire se effettivamente è il vestito che rende al meglio la nostra figura. Per un matrimonio ci vuole un look un pochino sexy, però non esagerato altrimenti lo sposo o i suoi genitori potrebbero pensare che siamo “inadeguate”.

Una scollatura non troppo esagerata, che accarezza le curve e non mette troppo in mostra sarà perfetta. Meglio l’eccessiva eleganza che l’eccessiva volgarità. E poi se avete qualche chilo di troppo evitate i vestiti a sirena nei quali le curve abbondanti sembrano sporgere.

D’accordo, magari vi piacciono, però vi donano? O sarebbe meglio un abito più morbido che conferisce maggiore eleganza? Anche i fronzoli, i pizzi eccessivi, i troppi accessori, danno un’immagine di opulenza che ad alcune donne non sta bene.

Un design dalla linea pulita può stare benissimo sia ad un’acciuga che ad una donna un pò in carne e per la scelta del vestito è importante farsi un’idea più ampia magari non litidandosi alle grandi boutique della sposa.

Ci sono anche abiti vintage davvero belli e preziosi oppure se le vostre mamme e nonne hanno conservato i loro abiti li potete utilizzare e riadattare. In fondo un cimelio di famiglia ha sempre un grande valore, se non altro affettivo.

In ultima analisi… siate realiste! Avete qualche chilo di troppo? O considerate di averlo? Non acquistate un abito di due taglie più piccolo sperando di entrarci per poi fare una dieta e strizzarvici dentro. Non starebbe bene. Trovate una via di mezzo soddisfacente!

(photo credits | crystalbridals)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>