Matrimonio DIY, il libro del Fai da Te

di Marina 2

Ecco una notizia che piacerà a tutte le amanti del Fai da Te, che, lo ricordo, in americano si dice DIY (Do It Youself): è stato pubblicato, come magazine, il primo libro dedicato alla sposa che vuole organizzare il proprio matrimonio in questo modo.

VI si trovano indicazioni per come fare i centrotavola, gli inviti, gli altri accessori per le nozze e persino i regali. In questo modo la sposa americana, ma non solo, può risparmiare occupandosi personalmente di tutto quanto.

In realtà però per chi ama il DIY non è solo questione di risparmio monetario, ci vuole poi ben parecchio tempo per fare tutto ciò serve, bensì anche di “piacere”, di “passione” e di avere un matrimonio assolutamente unico in tutto.

Non ce ne sarà uno guale visto che la sposa confezionerà tutto con le proprie mani a seconda del proprio gusto personale, e di quello dello sposo ovviamente. E questo bookzine viene definito un vero e proprio “must have“, qualcosa che una sposa DIY deve assolutamente avere per poter organizzare le nozze.

Questo libro mostra alle future spose  come fare anche in relazione alla abitlità di ognuna, partendo dalle cose più semplici a quelle meno facili, per fare che ognuna possa realizzarle e sentirsi soddisfatta del proprio lavoro.

Nel libro, di 124 pagine, trovate tantissimi progetti interessanti che ognua di voi potrà adattare al gusto personale e a quello del matrimonio che intende organizzare. Le istruzioni sono fornite passo-passo e corredate di fotografie che rendono semplice a tutte comprendere come fare.

Il costo? Un centesimo meno di nove dollari, che convertiti in euro sono qualcosa meno, forse costa di più farselo spedire qui in Italia che acquistarlo! La spedizione per il nostro paese, con posta normale si aggira attorno ai sette dollari e mezzo. Insomma tra costo della pubblicazione e invio postale potreste spendere circa tredici euro. Se vi piace il fai da te lanciatevi!

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>