Bomboniere originali: libri e donazioni

di Barbara Commenta

Se vi state chiedendo come si scelgono le bomboniere, la prima risposta che mi viene in mente è: dipende da quanto volete spendere. Una volta stabilito il budget chiedetevi se volete dare ai vostri ospiti solo un ricordino (in tal caso confetti o wedding cookies sono sufficienti), un oggetto utile o impegnativo.

Alcune coppie preferiscono investire i soldi in bomboniere solidali: ci sono diverse associazioni cui fare riferimento, oserei dire per tutti i gusti. Non ci sono solo onlus dedicate alle persone, ma anche agli animali o a progetti scientifici.

Io, se avessi avuto un buon budget a disposizione, avrei scelto un libro come bomboniera. Magari vi sembrerà una scelta snob, però sarei stata felicissima di regalare a tutti i miei amici e parenti Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéri, perché parla dei legami d’amore.

Alcune persone hanno anche deciso di mettere insieme la loro passione per i libri con le loro convinzioni etiche. Come? Scegliendo libri i cui proventi vanno a sostegno di associazioni benefiche, come ad esempio La valle di Atopon, che è direttamente collegato al progetto della onlus Peter Pan, che aiuta i bambini malati di tumore.

Volendo potete anche scegliere piccoli libri di poesie d’amore o, se proprio volete osare, potete decidere, budget permettendo, di stampare un vostro piccolo libro, con le citazioni preferite, con le storie d’amore più famose. So che può apparire una scelta controcorrente, ma in un’Italia che legge sempre meno sarebbe un bel micro progetto culturale.

A voler fare le cose in grande, poi, potreste decidere di regalare un libro diverso per ogni tipologia di invitati: favole alle famiglie con bambini, in modo da incrementare le possibilità di una lettura di gruppo; letture romantiche ai fidanzati; con caratteri più grandi per le persone più anziane.

Se poi volete farvi ricordare come gli sposi più geek della storia, allora perché non scegliere un ebook, un audiolibro o un cofanetto libro più cd. Dite che sto esagerando? E va bene, diciamo che sto sognando le possibilità che vaglierei se dovessi sposarmi di nuovo. Però, dite la verità, non è male un ebook (alla nonna date un cucchiaino d’argento).

Photo Credits | Ajourneyroundmyskull

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>