Nail art per la sposa, unghie corte

di Marina 3

La nail art è molto bella, piace perchè ricorda un pò dei piccoli dipinti, dei pizzi. Le unghie è come se fossero delle minuscole tele su cui disegnare e poi dipende dal tema che si sceglie.

C’è chi le dipinge in modo che sembrino dei quadri d’arte moderna, chi le fa sembrare pizzi preziosi. Le spose le decorano in bianco. Alcune comprano le unghie finte e le incollano sopra le proprie e lavorano su queste.

A non tutte però questa soluzione piace e preferiscono dipingere le loro. Ci sono ragazze a cui le unghie lunghe danno fastidio e non vogliono sentirne parlare, ma anche così si possono decorare.

Guardate le mani in figura, come potete notare le unghie non sono lunghe, hanno una lunghezza normale, sono curate, ma osarei dire, dal mio punto di vista, proprio “cortine”.

Questo però non ha impedito che venissero decorate. Prima di tutto è stato steso uno strato di smalto trasparente e lucido sul quale sono state incollate piccoli strass, brillantini e cose così.

La nail art incomincia davvero a prendere piede e le spose che voglio aggiungere un tocco in più, un particolare elegante alla loro mise, avere un’aria curata fin nel minimo dettaglio, adornano anche le unghie.

L’importante è non esagerare con le decorazioni, i colori, eccetera. Un abito romantico ed elegante richiede una nail art di classe, bella, ma leggera, come ad esempio questa. Quindi dopo aver applicato perline e strass con un pochino di colla e averla fatta asciugare, passate di nuovo un velo di smalto lucido in modo da proteggere il vostro lavoro.

Un suggerimento: se non avete modo di dipingervele il mattimo, solo poche ore prima del matrimonio, fatelo la sera prima di andare a dormire, poi indossate dei guanti di pizzo o di stoffa leggera in modo da non rovinare le unghie durante la notte.

(photo credits |styleguru)

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>