Nozze, balli divertenti

di Marina 1

Per la serie che le nozze non devono essere per forza vissute con serietà! Un pizzico di divertimento, un pò di autoironia, possono rallegrare la festa agli sposi e a tutti gli invitati.

Naturalmente dipende dal caratteri dei due sposi, ma anche dagli amici e parenti che li circondano in questa giornata speciale. C’è chi fa il taglio della cravatta, chi utilizza la giarrettiera come spunto di gioco e divertimento.

Altri giocano a Bingo, ve ne ho parlato in un articolo di qualche tempo fa. I due sposi protagonisti di questo video hanno inscenato questa bella esibizione per il loro pubblico.

Non mi addentro nella bravura dei due come ballerini, io sarei stata molto peggio, ma che bella l’idea di intrattenre gli invitati giocando e prendendo il tutto con una sottile ironia.

Magari non sono ballerini eccezionali, si potrebbe dire, però si sono divertiti, si sono messi in gioco insieme e guardandoli mi sono divertita. Immagino i loro ospiti.

Cosa c’è di più bello che condividere? Di scherzare e sdrammatizzare? Molto spesso i matrimoni vengono festeggiati molto seriamente. Non c’è nulla di sbagliato, come dicevo poi dipende dal carattere die due sposi, ma non c’è nulla di male nemmeno a rallgrare la giornata con qualche cosa di divertente, balli  scenette che siano.

Provate a pensare di stare seduti delle ore a mangiare e parlare con le persone che avete al vostro tavolo e null’altro. Per me sarebbe un pò noioso. E poi, una volta rotto il ghiaccio da parte degli sposi, magari anche altri invitati si lascerebbero prendere dall’atmosfera giocosa.

Il ballo-sibizione è stata una sorpresa per tutti, anche perchè hanno iniziato a ballare sulla pista in modo normale, con un bel lento, ma poi si sono scatenati per tutti il tempo, per fnire di nuovo l’una tra le braccia dell’altro. In fondo non è un pò così anche la vita?

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>