Portaconfetti per i tavoli degli invitati

di Marina Commenta

Questi deliziosi portaconfetti possono essere utilizzati in diversi modi. Al centro dei tavoli per gli invitati possono fungere da centrotavola e il cartoncino diventa un segnaposto generale dove veranno scritti i nomi delle persone che devono prendere posto a quel particolare tavolo.

Chi poi lo desidera può sollevare il coperchio e gustarsi i confetti, sempre in numero dispari! Porta fortuna. Altrimenti, gli sposi che vanno a portare gli inviti alle persone che vogliono che partecipino alle nozze li utilizzeranno come contenitori per offrire loro i confetti.

Una volta si prendeva un contenitore d’argento, molto elegante, con un coperchio e un cucchiaio con il quale le persone potevano servirsi di confetti. Non tutte le coppie al giorno d’oggi vanno nelle case a portare gli inviti.

Questa è una tradizione che permane nelle coppie convenzionali. I giovani sposi tendono ad eliminare alcune tradizioni e la consegna dell’invito a nozze avviene tramite parenti e genitori, oppure con le poste.

Andare di casa in casa a portare gli inviti comporta molto tempo e con le vite frenetiche di oggi non tutti hanno il tempo, e forse anche la voglia. Chi invece lo fa per il piacere di coinvolgere amici e  parenti, ma non intende diventare troppo “serioso” può sistemare in confetti in queste belle scatole di legno dalle forme allegre.

Sul cartoncino verranno scritti a questo punto i nomi degli sposi e la data in cui avverrà il matrimonio. Offrire i confetti è un aspetto piacevole di questa tradizione, perchè se ne mangiano tantissimi e le persone li adorano!

Spesso i futuri sposi li portano anche sul lavoro e nei luoghi che frequentano. Di solito utilizzano dei piccoli cestini, ma queste scatole con le figure degli sposi sono sicuramente più carine e chiunque le veda saprà da chi provengono visto che ne potrà leggere i nomi.

Photo Credits | favorstudio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>