Ricevimento, come addobbare le sedie

di Marina 2

Il ricevimento è una parte importante del matrimonio e secondo le preferenze degli sposi può essere organizzato in modi differenti. Per quanto riguarda la location, che sia al chiuso o all’aperto, oppure in una sorta di veranda, come in questo caso, i colori possono essere scelti dai due futuri sposi.

Alcuni dicono che il viola porti sfortuna, questo si può dire sia color glicine ed è bellissimo oltre che molto delicato. Le sedie addobbate e infiocchettate in questo modo sono davvero deliziose e l’ambiente, con tutti questi lunghi fiori, calle bianche e lunghi steli verdi in vasi di cristallo.

Inoltre sul tavolo ci sono piatti lucidi su cui è appoggiata la bomboniera in una piccola scatolina, bicchieri a stelo e centrotavola floreali. Il tutto sistemato in modo estremamente elegante, ma soprattutto moderno. L’effetto creato dal panna insieme al glicine è di grande impatto, luminoso e colorato.

Con una sposa con un vestito color panna sarà perfetto, ma anche se desiderasse indossare un abito di un pallido color glicine! Non sempre al giorno d’oggi le spose sono in bianco. Personalmente trovo bellissimi questi accostamenti di colori e il glicine!

La sedia è molto semplice, la parte alta dello schienale è ricoperta di stoffa che, nella parte posteriore, viene annodata. Un bel fiocco proporzionato ed equilibrato e la parte in più che scende verso terra impreziosiscono.

I tovaglioli invece che sui sottopiatti d’argento sono posati sulle sedie, così quando la persona arriva lo solleva e si accomoda. La stanza così addobbata è accogliente e luminosa oltre che piena di bellissimi fiori. Il bouquet della sposa può essere composto da calle bianche e altri fiori che riprendano un pò colori e forme degli adobbi delle tavole, in questo modo si crea un unico stile che dà continuità.

Photo Credits | Tucsonweddingsite

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>